Le rovine di Takeda a Hyogo che sembrano uscite dal film Ghibli Laputa

Le rovine di Takeda a Hyogo che sembrano uscite dal film Ghibli Laputa 

Un castello che galleggia letteralmente sopra un mare di nuvole. Una meta da aggiungere alla già lunghissima lista di luoghi che ricordano o hanno ispirato le ambientazioni degli iconici film di Hayao Miyazaki e Studio Ghibli. Di quelli che possono far parte dell’itinerario perfetto per tutti i Ghibli fan e non solo, in viaggio in Giappone.

Canale TELEGRAM! > Unitevi per restare aggiornati!

Oltre alle storiche sorgenti termali e ai binari del treno vicino al mare che ricordano il film La Città Incantata di cui ho già parlato nel post 5 luoghi in Giappone che sembrano usciti da La Città Incantata, ora è la volta di un luogo incredibile che sembra l’isola fluttuante del film Laputa.

In Giappone, nella prefettura di Hyogo, esistono infatti le rovine di un castello in cima ad una collina che sembrano uscite dal meraviglioso primo film ufficiale dello Studio Ghibli. Il lungometraggio di Hayao Miyazaki del 1986 Laputa, Castello nel Cielo

Il castello di Takeda fu costruito nel 1443 per ordine del famoso generale Sozen Yamana. La storia racconta che rese un suo servitore, Mitsukage Otagaki, il primo signore del castello. Fu così che il clan Otagaki iniziò a governare la fortezza per ben sette generazioni, pur non essendo di origine nobile.

Le rovine di Takeda a Hyogo che sembrano uscite dal film Ghibli Laputa

La bellissima fortezza fu abbandonata nel 1600 e gli edifici, prevalentemente in legno, che ne facevano parte purtroppo andarono gradualmente in rovina. Tutto ciò che rimane oggi dell’imponente sito sono le mura di pietra che circondavano il castello, rimaste intatte anche dopo secoli.

Per raggiungere le rovine di Takeda bisogna andare a sud della città di Asago, nella prefettura di Hyogo. La fermata dell’autobus più vicina è Takedajoseki e poi si arriva a piedi in soli 20 minuti. Per ammirarle da lontano invece è consigliato recarsi nel punto panoramico di Ritsuunkyo. Sperando di trovare delle suggestive nuvole che circondano la fortezza e che la fanno tanto assomigliare all’isola di Laputa. Per poter magari realizzare un bel video in time lapse come quello qui sotto.

.
Ricordiamo però che il periodo migliore per vedere le rovine letteralmente galleggiare nel cielo è l’autunno. E’ in questa stagione infatti che, preferibilmente all’alba, si può formare il suggestivo mare nuvoloso tutto attorno al suo perimetro.

Per ulteriori informazioni su orari di apertura e biglietti d’ingresso alle rovine, ecco il > sito web ufficiale del Castello di Takeda

Post consigliato > 10 cose su Conan il ragazzo del futuro che forse non sappiamo


Le rovine di Takeda a Hyogo che sembrano uscite dal film Ghibli Laputa