Uomo giapponese corre una maratona (42 km) con degli infradito

Uomo giapponese corre una maratona (42 km) con degli infradito Tengu-Geta

Correre una maratona, della distanza di 42 km, è già provante di per sé per la maggior parte delle persone. Pensate se doveste correrla con ai piedi dei sandali che sono dei pezzi di legno tipo mini trampoli. E’ quello che ha fatto un uomo giapponese alla recente maratona di Osaka indossando un tipo di sandali Geta tradizionali.

Canale TELEGRAM! > Unitevi per restare aggiornati!

I geta giapponesi sono zoccoli infardito di legno che solitamente hanno due denti sotto le suole. Ma ne esistono anche dei tipi più estremi, che hanno un solo dente chiamati Tengu-Geta. Il nome deriva dal fatto che sono indossati dai Tengu creature del folklore giapponese. Questi monaci goblin dal naso lungo, li usano nella loro vita ascetica in montagna. I denti sotto ai Geta servono per rialzare la suola da terra e permettere al piede, nudo o con calzini Tabi (con alluce separato) tradizionalmente bianchi, di non bagnarsi/sporcarsi in caso di pioggia, neve o fango.

Tutti i Geta camminando emettono un suono particolare a contatto col suolo, che è chiamato ‘karankoron’. Viene spesso menzionato dagli anziani giapponesi come uno dei rumori quotidiani che mancano loro di più, dato che oggi ormai pochissime persone li indossano. Solo le Geisha e qualche persona in occasioni formali e feste tradizionali. E ovviamente l’eroe del giorno che ci ha corso una maratona!

Uomo giapponese corre una maratona (42 km) con degli infradito

Takanobu Minoshima è riuscito a concludere una gara podistica di 42 chilometri indossando i Geta estremi chiamati Tengu-Geta. La sua impresa è avvenuta durante la maratona di Osaka 2023 che si è tenuta lo scorso 26 febbraio.

Ecco anche un video pubblicato su Youtube, dove possiamo ben vedere la difficoltà che comporta correre con ai piedi questi oggetti di legno instabili.

.
Nonostante le sue impegnative e probabilmente dolorose scarpe però, Minoshima sorrideva quando ha raggiunto il primo traguardo dei 15,5 km e ha salutato la folla. Quando ha raggiunto i 27 km però è stato più difficile per lui continuare a sorridere, essendo già molto provato. Ma è comunque riuscito a completare la gara, arrivando al risultato finale di 42 km in 3 ore, 28 minuti e 55 secondi.

Il maratoneta giapponese proviene da Sapporo, Hokkaido, e si dice che sia un fan delle tradizioni e degli sport. La sua decisione di gareggiare indossando dei sandali Geta giapponesi, è il risultato dell’unione delle sue due passioni. Pensate che è la tredicesima volta che il Signor Minoshima corre una maratona con i suoi Tengu-Geta ad un solo dente!

Post consigliato > I tipici zaini scolastici giapponesi sono sempre più costosi. Da ora si potranno noleggiare


Uomo giapponese corre una maratona (42 km) con degli infradito Tengu-Geta