Turista straniero su go-kart si schianta contro taxi ignorando la segnaletica a Tokyo

Turista straniero su go-kart si schianta contro taxi ignorando la segnaletica a Tokyo

Se siete mai stati a Tokyo, avrete sicuramente notato file di go-kart sfrecciare sulle strade in mezzo al normale traffico cittadino. Questa attrazione è adorata soprattutto dai turisti stranieri fan di > Mario Kart. Durante la pandemia le società che gestivano il noleggio dei kart, sono quasi fallite dato che i viaggiatori in entrata erano a zero. Ma ora che i turisti sono tornati, e in quantità industriale, sono tornati anche i kart sulle strade. Per la gioia di chi fa affari d’oro e il dispiacere della gente del posto che viene infastidita dal rumore e dalla pericolosità di questi veicoli.

Canale TELEGRAM! > Unitevi per restare aggiornati!

Il Dipartimento di Polizia Metropolitano negli ultimi tempi, ha ricevuto oltre > 100 denunce legate ai go-kart. Tra cui incidenti, rumore eccessivo e violazioni del codice stradale. Un episodio emblematico è avvenuto lo scorso 4 giugno, quando un go-kart ha ignorato un segnale di stop ed è finito contro un taxi sulla Hibiya-dori, nel quartiere Minato-ku di Tokyo.

Secondo quanto riportato dal tassista, l’incidente è avvenuto quando il go-kart è uscito a tutto gas da una strada laterale, ignorando il segnale di stop presente. Sembra che il kart fosse rimasto indietro rispetto al suo gruppo, per questo andava molto forte per raggiungerlo. Ecco il video dell’incidente dal servizio televisivo nipponico che ne ha parlato:

.
Fortunatamente nessuno è rimasto ferito, ma l’incidente ha sollevato ancora una volta la questione della sicurezza di questi tour. Il go-kart ha solo causato danni alla ruota anteriore sinistra del taxi. Il tassista inizialmente era molto arrabbiato con il turista ma in seguito se l’è presa con le società di noleggio e soprattutto con il governo che permette il transito di questi veicoli nel traffico cittadino. Un vero e proprio pericolo oltre che un intralcio alla viabilità.

Come mostra il video sopra riportato, spesso le persone guidano con lo smartphone in mano, distraendosi facendo foto e video. Spesso scendono addirittura dai kart ai semafori per immortalare la scena da un punto di vista esterno. Quando poi si fa verde, rischiano anche di essere investiti oltre che bloccare il traffico. Nel video i commentatori notano anche il fatto che probabilmente il kartista straniero coinvolto nell’incidente non fosse in grado di leggere il segnale di stop presente 止まれ (tomare, ovvero STOP). Infatti spesso sono solo in giapponese, vedi l’immagine sotto.

Turista straniero su go-kart si schianta contro taxi ignorando la segnaletica a Tokyo

La stessa scritta appare anche nelle carreggiate per essere più visibile. Ma un turista straniero, che non sa ovviamente leggere il giapponese, può benissimo ignorarla. Anche perché nel resto del mondo il segnale di stop è sempre lo stesso e ben riconoscibile. Si potrebbe anche pensare di aggiungere la segnaletica internazionale dato che ora gli stranieri sono molti più del normale in Giappone.

Turista straniero su go-kart si schianta contro taxi ignorando la segnaletica a Tokyo

In tutti i casi le crescenti denunce contro questi tipi di esperienze, porteranno il governo a dover intervenire prima o poi per regolamentare il settore. Potrebbero anche abolirlo del tutto se i problemi e le lamentele dovessero persistere. E’ normale che il divertimento sia una priorità assoluta per i visitatori in vacanza, la colpa di base non di chi usufruisce del servizio, ma degli operatori e delle leggi vigenti.

Dovrebbe esistere una sorta di obbligo di formazione per questo tipo di lavoro. In modo da conoscere a fondo gli standard di sicurezza prima di poter aprire un’attività di questo tipo. Attualmente infatti chiunque può gestire un noleggio go-kart senza dover fare nessun corso. La regolamentazione sarà nel migliore interesse sia degli operatori che dei turisti che utilizzano i kart. Come capita spesso in questi casi, purtroppo potrebbe essere necessario che si verifichi un incidente grave prima che il governo si attivi seriamente. Se un giorno ci scapperà il morto si potrebbe anche arrivare al divieto totale di circolazione per il go-kart nelle strade di Tokyo.

Post consigliato > Stop permanente al consumo di alcolici per strada dopo il tramonto a Tokyo Shibuya


Turista straniero su go-kart si schianta contro taxi ignorando la segnaletica a Tokyo