Pasticceria alla stazione di Kyoto inventa le 'torte in lattina'

Pasticceria alla stazione di Kyoto inventa le ‘torte in lattina

Kyoto, a differenza di Tokyo dove tutto è più “futuristico”, riesce a conservare il fascino del Giappone autentico. E a fondere vecchio e moderno per farli convivere in armonia. Antiche strade conservate splendidamente, tantissimi santuari e templi, la cultura delle Geisha e delle Maiko che ancora resiste nel suo quartiere storico Gion. Ora anche una pasticceria locale ha pensato di fondere passato e futuro: delle torte fresche tradizionali giapponesi dentro dei recipienti insoliti, per poter anche essere vendute negli onnipresenti distributori automatici. E così una pasticceria alla stazione di Kyoto inventa le ‘torte in lattina‘.

Canale TELEGRAM! > Unitevi per rimanere aggiornati! 😉

L’idea viene dalla Patisserie Rakkansha che si trova dentro la moderna stazione di Kyoto. C’è da specificare che in Giappone è normale che dei locali abbiano sede dentro le stazioni, perché sono i luoghi dove passano più persone nell’arco di una giornata. Infatti queste “torte in lattina” vengono anche soprannominate “dolci da Shinkansen” perché perfetti da comprare al volo prima di salire su uno dei treni ad alta velocità che partono dalla stazione.

La pasticceria racconta di aver pensato a questo nuovo prodotto cercando un modo comodo per gustare i loro dolci. Hanno infatti raccolto i feedback dai clienti chiedendo loro quale modalità avrebbero preferito per mangiare un bignè in viaggio. Molti hanno confessato di sentirsi in imbarazzo nell’aprire troppo la bocca in pubblico e preoccupati di eventuali tracce di crema sulle labbra. Si sa che i giapponesi si creano problemi per tutto.

Così hanno deciso di tuffare dei mini bignè all’interno di una torta e di racchiudere il tutto in una lattina. Una forma facile da adattare ai distributori automatici già esistenti e anche comoda da trasportare in una borsa o in tasca. Per poi mangiarla agevolmente e più elegantemente con una forchettina in treno.

E’ l’essere “portatili” infatti che rende i “dolci da Shinkansen” ideali per i viaggiatori. I clienti della stazione di Kyoto sono sempre alla ricerca di un dolcetto da portare con sé sul treno proiettile, per accompagnare il normale pasto dell’ekiben, il tipico bento da treno. Le lattine possono essere tranquillamente riposte nel bagaglio senza paura di schiacciare il loro contenuto morbido e sono anche facili da aprire.

Ecco i vari gusti dei dolci in lattina ad opera della Patisserie Rakkansha di Kyoto Station:

Pasticceria alla stazione di Kyoto inventa le 'torte in lattina'

Blu Soda e Fromage

Il primo è il Blu Soda e sembra una bibita vera e propria. In realtà è un dolce chiamato “verrine” che viene normalmente servito al cucchiaio in un bicchiere. E’ una specie di panna cotta gelatinosa fatta con panna di alta qualità. Si dice che il bellissimo blu di questo dolce, ottenuto con alga spirulina, assomigli al blu del cielo che si può vedere dal finestrino di un treno.

La seconda lattina è la combinazione tra la tipica marmellata di fagioli rossi dolci Azuki, una crema di formaggio e un tipo di wagashi (dolce tradizionale giapponese) fatto con farina di riso, più morbido di un mochi


Pasticceria alla stazione di Kyoto inventa le 'torte in lattina'

Cream Puffs

Questa torta, chiamata Cream Puffs, è disponibile in formato lattina in tre gusti: Choux Matcha con tè verde e dolcetti sakura namafu fatti di glutine di frumento. Choux Strawberry con solo fragole fresche. E Choux Plain con foglie autunnali fatte sempre di namafu.


Pasticceria alla stazione di Kyoto inventa le 'torte in lattina'

Purin (budino)

A completare la collezione ci sono due varietà di Purin, il tipico budino giapponese. Il Matcha al tè verde con sempre le foglie autunnali namafu. E il Plain con prugna namafu. Entrambi contengono sia panna fresca che crema pasticciera, con l’aggiunta di wasanbon, un particolare zucchero giapponese a grana fine prodotto solo a Kagawa e Tokushima, sull’isola di Shikoku.

Queste lattine non sono solo belle e curiose ma racchiudono al loro interno una miscela di sapori tradizionali giapponesi che si dice siano “il gusto di Kyoto“. Assaporare una di queste lattine durante un viaggio in Shinkansen è un’esperienza da provare in un viaggio in Giappone. Aspettiamo solo che qualcuno dia il via per poter tornare a farlo… sbrigatevi!

Informazione dettagliate:
Pasticceria Rakkansha / パティスリー洛甘舎
Indirizzo: Kyoto-fu, Kyoto-shi, Shimogyo-ku, Higashishiokojicho, JR Kyoto Isetan Seminterrato 1F, area vendita dolci occidentali.
京都府京都市下京区東塩小路町 ジェイアール京都伊勢丹 地下1F 洋菓子売場
Orario apertura: 10:00-20:00
Sito web

Post consigliato > Ecco come viene pulito un’intero treno giapponese Shinkansen in soli 7 minuti


Pasticceria alla stazione di Kyoto inventa le ‘torte in lattina