Installata una rete nera che oscura il Fuji

Installata una rete nera che oscura il Fuji. Ma basterà solo questa a bloccare i turisti? 

La celebre vista del Monte Fuji dal minimarket Lawson è ora oscurata da una barriera visiva installata per contrastare il comportamento maleducato dei turisti stranieri. E’ un telone nero alto 2 metri e mezzo e lungo 20, ma basterà a far desistere il turista affamato di scatti instagrammabili? Dal suo aspetto non sembra così efficace, considerando il tipo di turisti indisciplinati che dovrà fermare…

Canale TELEGRAM! > Unitevi per restare aggiornati!

Il mese scorso, la città di Fujikawaguchiko, prefettura di Yamanashi, ha detto basta. Di fronte alle continue lamentele dei residenti, il comune ha deciso di intervenire. La zona ha visto infatti un aumento esponenziale di turisti che vogliono fotografare un particolare spot: Il Monte Fuji che sbuca dal tetto di un combini. Per avere questo scatto creano disagi al traffico camminando e sostando in mezzo alla strada. Oltre che creare problemi alla vicina clinica dentistica, che viene invasa da turisti che fumano e gettano cicche e rifiuti in giro. Addirittura si arrampicano sul tetto per avere una visuale migliore dell’ambito panorama.

Installata una rete nera che oscura il Fuji

La soluzione che hanno pensato i giapponesi, è quella di una barriera visiva. In una giornata nuvolosa, in cui il Fuji era già nascosto di suo, ecco che è apparsa una fitta rete nera che non permette più di vederlo dal punto migliore. Con questo provvedimento si spera di ridurre l’afflusso di persone nell’area privata di fronte alla clinica dentistica e, a catena, il numero di turisti in generale.

Il Giappone vara una nuova enorme nave per cacciare le balene

Installata una rete nera che oscura il Fuji

Oltre al telone nero, sono comparse anche nove recinzioni larghe tre metri e alte 80 centimetri lungo il bordo della strada. Servono a scoraggiare l’attraversamento fuori dalle strisce pedonali. Altra cosa che viene poco tollerata, addirittura considerata molto maleducata. Se siete stati in Giappone avrete notato che le uniche persone che attraversano le strade fuori dalle strisce sono gli stranieri…

“Sono davvero felice che gli stranieri vengano nella nostra città”, ha detto Kikue Katsumata, 73 anni, residente da sempre a Fujikawaguchiko. “Ma quando si tratta di scattare foto di fronte al Lawson, la strada è un po’ stretta e può essere pericoloso quando le persone attraversano di corsa senza utilizzare le strisce pedonali.”

La zona di Fujikawaguchiko, principalmente residenziale, non è progettata per il turismo di massa. Il comune locale spera che i teloni schermanti riportino la tranquillità nel quartiere. Ma l’effettiva efficacia di questa blanda misura contenitiva è tutta da valutare, è presto per capire se funzionerà. Considerando che gli stranieri, a differenza dei local, non sono abituati a sottostare alle regole e potrebbero banalmente bucare la rete o trovare altri escamotage per bypassare l’ostacolo.

.

Marzo e aprile hanno stabilito record storici per gli arrivi di turisti in Giappone. Spinti inizialmente dalla domanda repressa dopo la pandemia. E in seguito dallo > yen al minimo storico da 34 anni che rende il Giappone un affare irresistibile. Per l’economia interna del Paese è una buona cosa, i viaggiatori hanno speso la cifra record di 1,75 trilioni di yen nei primi tre mesi del 2024. Per i residenti un po’ meno, visti tutti i problemi che comporta questa invasione di gaijin.

Questa vicenda in realtà dovrebbe far riflettere sul fatto che è stupido seguire la massa per avere le stesse foto viste sui social negli account famosi. Come se fossero un trofeo…bho. Questo serve anche da monito per i governi giapponesi, che stanno tentando di contrastare sempre di più il turismo selvaggio quando diventa un problema per i residenti, prima che un guadagno per il paese. Come accaduto a Kyoto, nel > quartiere delle Geishe di Gion. Dove i turisti maleducati che le inseguivano e strattonavano per farsi un selfie, si sono visti chiudere letteralmente in faccia i vicoli più fotogenici della città.

Post consigliato > Da quest’estate scalare il Monte Fuji sarà più costoso e complicato: ecco come prenotare


Installata una rete nera che oscura il Fuji. Ma basterà solo questa a bloccare i turisti?