Il Gundam gigante di Yokohama resterà ma solo per un altro anno

Il Gundam gigante di Yokohama resterà ma solo per un altro anno

Qualche tempo fa è arrivato dal Giappone l’annuncio che la nuova Gundam Factory di Yokohama avrebbe chiuso il 31 marzo 2022. Questa notizia ha gettato nello sconforto tutti, dato che il Giappone non sarebbe mai stato in grado di aprire le frontiere prima di quella data. E quindi nessun turista straniero avrebbe mai visto dal vivo il Gundam gigante alto 18 metri che si muove e cammina.

Canale TELEGRAM! > Unitevi per rimanere aggiornati! 😉

Ora invece, forse a causa della delusione totale di tutti gli stranieri che avrebbero incluso questa meta nel primo viaggio possibile in Giappone dopo la pandemia, arriva una nuova decisione. Il Gundam di Yokohama non chiuderà più quest’anno!

Il colossale robot è una vera e propria meraviglia dell’ingegneria, un sogno che diventa realtà per tutti i fan dei robottoni mecha dei quali è sicuramente il rappresentante più famoso nel mondo. Lo sviluppo del progetto dell’attrazione Gundam Factory nella città portuale di Yokohama, è iniziato nel lontano 2014. Tantissimi designer e meccanici hanno trascorso 6 anni per costruire e perfezionare il mastodontico robot.

Gli addetti ai lavori hanno fatto di tutto per fare in modo che il Gundam gigante fosse pronto entro dicembre 2020, data fissata per la sua apertura al pubblico. E l’inaugurazione è avvenuta ovviamente con un tempismo perfetto, alla giapponese. Peccato che purtroppo è stata in concomitanza con uno dei periodi peggiori di sempre dal punto di vista turistico. Una terribile pandemia che ha impedito a tutti di viaggiare per due anni.

Il Gundam gigante di Yokohama resterà ma solo per un altro anno

I piani iniziali erano che il Gundam di Yokohama rimanesse operativo per due anni, forse in previsione di una cosa itinerante o chissà per quale motivo. Fatto sta che in questo periodo di apertura al pubblico, a causa della pandemia, i biglietti venduti per l’attrazione non sono stati quelli preventivati.

Ovviamente ha influito molto la mancanza di tutti i turisti stranieri che avrebbero fatto la fortuna del parco a tema. E anche quelli giapponesi hanno viaggiato meno del previsto in questi due anni. E quindi, sia per non deludere i futuri turisti che arriveranno una volta riaperte le frontiere, sia per un motivo giustamente economico, la data di chiusura dell’attrazione è stata posticipata.

Invece di chiudere il 31 marzo 2022 come inizialmente previsto, la Gundam Factory rimarrà aperta fino al 31 marzo 2023, esattamente un anno in più. In previsione di questa estensione, l’attrazione resterà chiusa per un’accurata manutenzione da metà maggio a metà luglio 2022.

Nel frattempo, chi è in astinenza da Gundam gigante, potrà visitare quello nuovo di zecca appena inaugurato a Fukuoka, all’interno del centro commerciale Lalaport (foto sotto).

Il Gundam gigante di Yokohama resterà ma solo per un altro anno

A questo punto non resta che aspettare un’altra fatidica data. Quella che tutti noi, appassionati di Giappone e non, non vediamo l’ora che arrivi, ormai da due anni interi. La data che porrà fine finalmente a uno dei periodi più assurdi di sempre per l’intera umanità.

La data di fine pandemia molto probabilmente, conoscendo la prudenza dei giapponesi, coinciderà anche con l’apertura delle sue frontiere a tutti i turisti stranieri, senza più nessuna limitazione. Ce la faremo entro marzo 2023, anche per riuscire a trovare ancora questo benedetto Gundam che cammina?

Post consigliato > Ghibli Park: data di apertura e primo video promozionale prodotto da Studio Ghibli!


Il Gundam gigante di Yokohama resterà ma solo per un altro anno