Il governo giapponese sta pensando di attuare la settimana lavorativa di 4 giorni

Il governo giapponese sta pensando di attuare la settimana lavorativa di 4 giorni

Venerdì, sabato e domenica liberi ogni settimana? Sì grazie! Già nel 2019 Microsoft Japan aveva sperimentato il fine settimana lungo in Giappone. Il risultato molto incoraggiante fu un aumento della produttività del 40% tra gli impiegati. Questo vuol dire che il resto del Giappone ha seguito l’esempio e i dipendenti oberati di lavoro hanno avuto da quel momento in poi orari più flessibili?

Nuovo canale TELEGRAM! > Unitevi! 😉 Spoilerati i piani originali della cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Tokyo

Purtroppo no. Dal 2019 non è cambiato molto nel sistema lavorativo giapponese. La gloriosa promessa del weekend lungo è diventata piano piano un sogno lontano. Ora però, sembra esserci un nuovo barlume di speranza. 

In una conferenza stampa lo scorso 5 aprile 2021, il capo gabinetto Katsunobu Kato ha detto che vorrebbe “esaminare cosa può fare il governo riguardo all’implementazione di una vacanza volontaria settimanale di tre giorni“. I dipendenti a tempo pieno potrebbero fare 3 giorni di ferie alla settimana invece di 2 se lo volessero.

Kato ha parlato della crescente necessità di un sano equilibrio tra lavoro e vita privata, molto carente in Giappone. Implementando il weekend lungo ogni settimana, i dipendenti avrebbero meno difficoltà in caso di problemi familiari. Ad esempio, la diffusa mancanza di tempo da dedicare ai figli o ai parenti anziani e malati verrebbe meno.

Le persone potrebbero anche viaggiare di più, contribuendo a rafforzare l’industria del turismo giapponese, duramente colpita a causa della pandemia. Per questo nel 2021 è stato istituito anche un programma turistico con grossi sconti per incentivare i viaggi interni in Giappone: Go To Travel.Il governo giapponese sta pensando di attuare la settimana lavorativa di 4 giorni

Alcuni lavoratori hanno però espresso preoccupazione per una potenziale diminuzione dei salari a causa di questa riduzione di giornate lavorative. Qualche azienda poi, potrebbe decidere di aumentare l’orario di lavoro nei giorni non festivi per bilanciare le ore perse del venerdì. Il governo giapponese sta pensando di attuare la settimana lavorativa di 4 giorniIl Partito Liberal Democratico ha già avviato delle discussioni in parlamento sull’idea dei 4 giorni lavorativi. Dovrebbe presentare presto una serie di proposte al governo, dopo aver consultato degli esperti del settore lavoro. Naturalmente, i giapponesi hanno cominciato a commentare la cosa:

“Certo, chiunque può dire ‘ci stiamo pensando’ …riserverò il mio giudizio fino a quando non accadrà davvero.”

“Nella mia azienda, abbiamo solo un giorno libero alla settimana…”

“Che ne dite di un weekend di sette giorni? Oh, aspettate. Quello si chiama pensionamento”.

“Sarebbe bello avere più tempo libero ma i nostri stipendi devono rimanere gli stessi.”

“Se otteniamo tre giorni liberi a settimana scommetto che i giorni lavorativi finiranno per durare sopra le dieci ore per rimediare…”

Una visione scettica della proposta non è particolarmente sorprendente per i lavoratori giapponesi. Dopotutto, non è la prima volta che il governo tenta di concedere più tempo libero ai nipponici, sempre sommersi di lavoro e straordinari.

Non dimentichiamo che in Giappone si muore di superlavoro, il triste fenomeno karoshi. Ma fino ad ora ogni tentativo di combattere questa preoccupante situazione è sempre sfumato. Chissà se questa è la volta buona per il Giappone di evolversi da questo punto di vista.

Leggi anche > In Giappone esiste una stazione anti-stress per fermarsi nel nulla 


Il governo giapponese sta pensando di attuare la settimana lavorativa di 4 giorni