Yayoi Kusama è l'artista femminile più venduta al mondo

Yayoi Kusama è l’artista femminile più venduta al mondo

Yayoi Kusama ha 94 anni ed è attualmente l’artista donna più quotata del mondo. Le sue vivaci opere valgono infatti milioni di dollari all’asta. Ma il suo percorso verso la celebrità nel mondo dell’arte è stato tutt’altro che ordinario. Kusama ha trascorso per sua volontà 47 anni in un ospedale psichiatrico di Tokyo, continuando a produrre le sue opere d’arte. La sua incredibile storia e la sua incessante dedizione all’arte, nonostante i significativi problemi di salute mentale, hanno ispirato collezionisti e appassionati in tutto il globo. Attualmente Yayoi Kusama è l’artista femminile più venduta al mondo.

Canale TELEGRAM! > Unitevi per restare aggiornati!

La carriera di Kusama iniziò negli anni ’50, quando si trasferì dal Giappone a New York per perseguire le sue ambizioni artistiche. Ha lavorato fianco a fianco con artisti del calibro di Andy Warhol, affinando un peculiare ed audace stile di Pop Art. Nel corso degli anni, si è cimentata con qualsiasi tecnica: pittura, disegno, collage, scultura, performance, cinema, stampa, installazioni, land-art, letteratura, moda e design. Tanti media, un unico soggetto: i pois.

Per questo ben presto è diventata popolare nel mondo dell’arte come la Principessa dei pois“. Anche il suo aspetto è diventato coloratissimo e comprensivo di abbigliamento a pois. La cosa particolare però, è che la sua non è una scelta stilistica. In realtà i pois sono il prodotto di allucinazioni visive che Kusama ha fin dall’infanzia. Il suo cervello e i suoi occhi vedono realmente il mondo ricoperto da pallini colorati!


Durante gli anni ’70 infatti, Kusama capisce di soffrire di gravi stati di ansia, pensieri ossessivi e allucinazioni. Incapace di far fronte al peggioramento costante della sua salute mentale, nel 1977 si ricovera volontariamente in un ospedale psichiatrico a Tokyo. E da allora vive lì, anche adesso. Nel frattempo è rimasta un’artista molto produttiva, nonostante la malattia. Ha aperto uno studio proprio di fronte all’ospedale, che le permette di continuare a dipingere e scolpire mentre si sottopone alle cure. Attualmente soffre di una grave forma di depressione, ansia e disturbi ossessivo-compulsivi.

Yayoi Kusama è l'artista femminile più venduta al mondo

Tra le migliaia di opere che ha prodotto in 70 anni di carriera, le più famose ed iconiche sono sicuramente le sculture di zucche a pois. Anche i suoi collage surreali e le famose Infinity Mirror Rooms sono molto quotati.

Yayoi Kusama è l'artista femminile più venduta al mondo

Il mondo dell’arte è stato all’oscuro della sua malattia mentale e della sua vita privata per molto tempo. Fino alla fine degli anni ’90 nessuno sapeva del ricovero volontario di Kusama in un manicomio. Solo quando vennero allestite delle retrospettive dei suoi lavori in America ed Europa, questa informazione giunse al grande pubblico. Da quel momento l’interesse per le opere di Kusama è cresciuto esponenzialmente. Dal 2000 al 2010 i prezzi dei suoi lavori sono saliti alle stelle nelle aste di Sotheby’s e Christie’s.

Yayoi Kusama è l'artista femminile più venduta al mondo
Nel 2000 a New York una delle sue sculture di bronzo a forma di zucca, è stata venduta a 15.000 dollari. La stessa scultura nel 2008 ha raggiunto i 264.000 dollari da Sotheby’s. Mentre nel 2016 addirittura il prezzo record di 852.000 dollari! Un aumento di valore vertiginoso in pochi anni. Le sue vivaci tele astratte a pois attualmente fruttano oltre 5 milioni di dollari l’una. Nel 2021, la scultura di una zucca in acciaio inossidabile è stata venduta per la cifra record di 10,8 milioni di dollari! Ha così superato Georgia O’Keefe come artista femminile più venduta nelle aste di tutto il mondo.

Pur avendo raggiunto la veneranda età di 94 anni, Yayoi Kusama è ancora un’artista prolifica. Ha scelto di restare ricoverata in Giappone, dove segue una routine strutturata e le cure per la sua malattia mentale. Sebbene appaia raramente in pubblico, pur essendo ormai diventata iconica anche con la sua stravagante immagine, rimane sempre in contatto con gli assistenti del suo studio. E ovviamente sia con i tanti curatori delle sue mostre sparse nel mondo, che con i suoi mercanti d’arte internazionali che piazzano benissimo i suoi lavori.

Per approfondire vita e opere di questa incredibile artista i libri:
Yayoi Kusama. Da qui all’infinito. Ediz. a colori che trovate QUI 
e Infinity net. La mia autobiografia che trovate QUI

Yayoi Kusama è l'artista femminile più venduta al mondo

Le 10 opere di Yayoi Kusama più quotate all’asta:

1. Zucca 2008: 6,5 milioni di dollari da Sotheby’s
2. Reti 2013: 4,6 milioni di dollari da Christie’s
3. Accumulo di francobolli 2014: 5,1 milioni di dollari da Christie’s
4. Bianco n. 28 2014: 7,1 milioni di dollari da Christie’s
5. Barca di legno 2017: 4 milioni di dollari da Christie’s
6. Stanza dello Specchio dell’Infinito 2017: 4,1 milioni di dollari da Phillips
7. Ossessione dei fiori 2019: 4,8 milioni di dollari da Phillips
8. L’inverno che passa 2019: 6,8 milioni di dollari da Sotheby’s
9. Rete interminabile #4 2019: 8,3 milioni di dollari da Sotheby’s
10. Zucca Kusama 2021: 10,8 milioni di dollari da Phillips

Post consigliato > Crolla una parte dell’isola di Mitsukejima dopo il terremoto di magnitudo 7.5 (video)


Yayoi Kusama è l’artista femminile più venduta al mondo