Uccellini giapponesi o batuffoli di cotone volanti?

Uccellini giapponesi o batuffoli di cotone volanti?

La star giapponese di oggi è un minuscolo uccello passeriforme chiamato Shima Enaga o in italiano codibugnolo. Si può trovare sia in alcune parti dell’Europa che soprattutto in Asia. Il Giappone in particolare, anche se da fuori non sembra, ha moltissimi grandi parchi nazionali per preservare la propria fauna selvatica. Lo Shima Enaga è una specie molto diffusa nella parte nord del paese.

Canale TELEGRAM! > Unitevi per restare aggiornati! 😉 

In particolare la seconda isola più grande del Giappone, l’Hokkaido, ospita molte aree faunistiche. Ben sei parchi nazionali e 17 parchi seminazionali e prefettizi. Contano molte bellissime specie della fauna selvatica, tra le quali anche i nostri buffi e soffici uccellini candidi che si possono osservare svolazzare e saltare tra gli alberi.

Uccellini giapponesi o batuffoli di cotone volanti?

Gli Shima Enaga sembrano veri e propri batuffoli di cotone che rimbalzano qua e là, come dei personaggi di un anime o di un videogioco. Sono talmente belli che sembrano finti. Solitamente vivono in stormi da 20 a 30 membri e mentre volano eseguono anche delle buffe acrobazie da un ramo all’altro.

Hayao Miyazaki rilascia un'intervista sull'ultimo film Ghibli del figlio

Sono ovviamente amatissimi dai giapponesi, che adorano tutto ciò che è puccioso, piccolo e carino (kawaii). Gli Shima Enaga giapponesi sono una sottospecie dei classici codibugnoli dalla coda lunga e si trovano solo nella zona dell’Hokkaido.

Uccellini giapponesi o batuffoli di cotone volanti?

Ma cosa li rende così adorabili e speciali? Non solo sono minuscoli, misurano dai 13 ai 15 centimetri di lunghezza, ma il loro corpo è praticamente una pallina di piume morbide la cui metà è formata da una lunga coda che da davanti non si vede.

Uccellini giapponesi o batuffoli di cotone volanti?
Ma gli Shima Enaga dell’Hokkaido hanno anche una caratteristica aggiuntiva alla loro carineria. Un bordo nero che incornicia i loro piccoli occhi come se fossero truccati. Crescendo il bordo diventa più chiaro nella parte superiore apparendo come una sorta di eyeliner giallo.Il loro sembrare dei piccoli pupazzi di neve li aiuta anche a mimetizzarsi in un ambiente come l’Hokkaido. Infatti essendo l’isola più a nord del Giappone, qui gli inverni sono sempre molto lunghi ed innevati.

Uccellini giapponesi o batuffoli di cotone volanti?

Ovviamente in Giappone, mecca del merchandising, si possono trovare moltissimi gadget e giocattoli a tema Shima Enaga.

E in molti locali nelle zone dove sono più diffusi ci sono anche menù con bevande e cibi kawaii a loro dedicati. I giapponesi impazziscono letteralmente per queste cose.

Uccellini giapponesi o batuffoli di cotone volanti?

Post consigliato > In Giappone esistono scoiattoli volanti nani che sembrano Pokémon in carne ed ossa


Uccellini giapponesi o batuffoli di cotone volanti?