Il governo metropolitano di Tokyo rilascerà un'app ufficiale per appuntamenti

Il governo metropolitano di Tokyo rilascerà un’app ufficiale per appuntamenti

Incontrare la propria dolce metà può essere difficile al giorno d’oggi, soprattutto nel riservato Giappone. Con ostacoli come pandemie globali e incontri matrimoniali programmati omiai ormai in disuso, sempre più persone si rivolgono alla comodità delle app di incontri per trovare l’anima gemella. E magari arrivare al matrimonio, tappa considerata ancora fondamentale nella rigida mentalità della società giapponese.

Canale TELEGRAM! > Unitevi per restare aggiornati!

Tuttavia, questi servizi online possono essere pieni di insidie: profili fake, truffe e frodi vere e proprie scoraggiano molte persone ad usarli. Ma ora il governo metropolitano di Tokyo, ha pensato di risolvere questo problema rilasciando una propria app di appuntamenti sicura. Con tutte le garanzie che solo la più grande burocrazia del mondo, quella giapponese, può offrire.

L’app è rivolta solo ai maggiori di 18 anni che vivono, lavorano o studiano a Tokyo. Ovviamente, essendo nel 2024, utilizzerà l’ormai onnipresente intelligenza artificiale per trovare abbinamenti adeguati tra gli utenti, utilizzando le loro informazioni personali. Proprio come fanno le altre app di appuntamenti, le otterrà tramite un questionario, che però sarà governativo e quindi con la garanzia del trattamento dei propri dati sensibili.

Ciò che distingue questa app da tutte le altre, è il processo di verifica che richiede agli utenti. Questi dovranno dimostrare con documenti ufficiali il proprio stato civile e il proprio reddito. Nonché prendere parte a un colloquio online per confermare la propria identità, scongiurando il pericolo di profili falsi. Normalmente, le persone sono riluttanti a fornire informazioni personali come il reddito annuale ad un’app privata. Ma darle al governo è tutta un’altra storia, perché si è già abituati a farlo per tutte le questioni burocratiche della vita.

Questa app in realtà è già operativa dallo scorso dicembre in versione demo. Per ora la stanno sperimentando solo i dipendenti governativi che hanno già preso parte al alcuni eventi di accoppiamenti, detti match-making. Il loro feedback verrà poi utilizzato per apportare i miglioramenti necessari al servizio prima di renderlo disponibile per tutti. Sembra anche che la versione da browser sia già aperta a chiunque sul sito web di Tokyo Futari Story, mentre l’app vera e propria è ancora in attesa di rilascio.

Il governo metropolitano di Tokyo rilascerà un'app ufficiale per appuntamenti

E a proposito di feedback, la reazione online alla notizia dello sviluppo dell’app di dating governativa è stata abbastanza tiepida in realtà. Molti hanno sottolineato che il governo giapponese sta ancora una volta cercando di affrontare il crollo della natalità senza considerare le cause che lo provocano. Come ad esempio la traballante stabilità economica di questo momento storico e gli orari di lavoro inconciliabili, sia per le donne che per gli uomini, con una vita familiare con prole.

“I soldi delle tasse di Tokyo stanno andando in questa direzione?”
“Se lo scopo è quello di contrastare i matrimoni tardivi e il calo della natalità, allora penso che occorrerebbe fare altre cose… un’app di incontri è l’ultima risorsa possibile?”
“È proprio come in Psycho-Pass…”
“Ho provato a registrarmi nella versione browser, ma richiedevano una foto fatta in studio. Così ho lasciato perdere.”
“Le persone di una certa età potrebbero usare l’app, ma questo non aiuterà il tasso di natalità… è troppo macchinosa per i più giovani.”
“Tokyo ama buttare via soldi per cose che non funzioneranno mai…”

Un’app per appuntamenti che garantisca un certo grado di fiducia negli utenti iscritti, in realtà potrebbe essere un’opzione interessante per molti single. Si avrebbe la certezza di interagire con persone reali interessate ad avere una relazione seria e non con maniaci o truffatori. Ora non rimane che aspettare che l’app venga approvata dai vari store online e poi vedremo se l’idea del governo porrà finalmente fine all’annoso problema dell’estinzione dei giapponesi. Io ho i miei dubbi, ma mai dire mai…

Post consigliato > ‘L’Alleanza degli uomini impopolari’ protesta contro il Natale romantico giapponese


Il governo metropolitano di Tokyo rilascerà un’app ufficiale per appuntamenti