Uomo giapponese dorme solo 30 minuti a notte

Uomo giapponese dorme solo 30 minuti a notte

Si chiama Daisuke Hori ed ha 36 anni. Dopo 12 anni di un particolare allenamento è riuscito a raggiungere un’estrema routine quotidiana. Fino ad arrivare a ridurre le ore di sonno dalle normali 8, a soli 30 minuti per notte! E questo sentendosi benissimo e mai stanco. Come è possibile?

Canale TELEGRAM! > Unitevi per restare aggiornati! 😉 

Ovviamente gli è stato chiesto il motivo di questa cosa. Perché si è impegnato tanto per riuscire a dormire così poco. La sua risposta è stata che le 16 ore che rimangono dormendone 8, non erano sufficienti per tutte le cose che avrebbe voluto fare quotidianamente per vivere la vita appieno.

Uomo giapponese dorme solo 30 minuti a notte

Per dimostrare che davvero riesce a dormire solo 30 minuti a notte, ha invitato un noto programma televisivo giapponese a seguirlo per tre giorni per documentarlo. Il primo giorno si è svegliato alle 8 del mattino, è andato in palestra, ha lavorato, letto dei libri ed è uscito con un amico.

La sua giornata è finita alle 2 del mattino, ha poi dormito solo 26 minuti e si è svegliato senza sveglia! E’ poi partito per andare a fare surf con degli amici, per poi tornare in palestra e riprendere la routine quotidiana il giorno dopo. Ma con quale metodo è riuscito ad imparare a dormire così poco e a non essere mai stanco?

Uomo giapponese dorme solo 30 minuti a notte

Hori è anche presidente della Japan Short Sleep Association (associazione giapponese del sonno breve), che insegna come dormire poco. Afferma che chiunque se lo desidera può ridurre gradualmente il suo sonno per riuscire ad avere più tempo libero. Prima anche lui come tutti dormiva otto ore a notte. Ma con un particolare tipo di allenamento che ha affinato in 12 anni, è riuscito ad arrivare all’utopico obiettivo di avere una giornata più lunga del normale.

Quante volte tutti noi pensiamo di non avere mai abbastanza tempo per fare tutto e magari ritagliarci un hobby o fare uno sport? Hori ha trovato questa soluzione alternativa. Ma attenzione, lui stesso dice che la mancanza di sonno è molto pericolosa, sia fisicamente che mentalmente. E’ un processo lento e graduale che deve essere fatto con metodo. Il suo. Anche perché forse l’unico che esista al mondo.

Questo tipo di allenamento, per se stesso lo ha portato volutamente agli estremi. In realtà 30 minuti di sonno sono troppo pochi per chiunque. Non vuol dire che tutti quelli che si rivolgono a lui devono arrivare a tanto. La sua associazione aiuta solo a diminuire il sonno di qualche ora, per guadagnare tempo da dedicare ad una vita più piena ed appagante. Tutto questo dicesi in maniera sana, senza rischiare di perderci la salute ovviamente.L’idea di ridurre il bisogno di dormire per avere più tempo da vivere poteva venire solo ad un giapponese. Sappiamo tutti che in Giappone mediamente lavorano tante ore e che rimane loro pochissimo tempo in una giornata per fare altro. Invece di pensare che sarebbe giusto lavorare meno per avere più tempo libero, pensano di togliere quelle ore dal sonno. Questa cosa fa capire perfettamente la tipica mentalità lavorativa di questo popolo.

Capisco che sia facile pensare che sono ore praticamente sprecate a non fare nulla mentre la tua vita sta scorrendo. Ma io credo che la soluzione per uno stile di vita migliore non può essere questa. Semplicemente le ore dedicate al lavoro dovrebbero essere ovunque molte di meno di quelle che sono adesso. Una buona idea secondo me è la settimana corta, senza riduzione di stipendio ovviamente. Con un weekend lungo che inizia il giovedì sera sai quante cose si potrebbero fare?

Post consigliato > Il governo giapponese sta pensando di attuare la settimana lavorativa di 4 giorni


Uomo giapponese dorme solo 30 minuti a notte