Uomo giapponese dona sacchi di denaro alle scuole

Uomo giapponese dona sacchi di denaro alle scuole e scompare senza lasciare tracce

Il personale degli istituti scolastici ha tentato di inseguirlo, ma senza successo. Tre scuole di Nara, la famosa città dei cervi, hanno avuto un visitatore misterioso lo scorso 24 febbraio 2021. Un uomo, che si ritiene abbia circa 70 anni, ha consegnato nelle mani dei dipendenti delle scuole dei sacchetti di plastica contenenti in totale 30 milioni di ¥ in contanti (crc. 78.000€). Ha poi pronunciato queste precise parole: per favore, usateli per i bambini.”

Nuovo canale TELEGRAM! > Unitevi! 😉 

Le scuole visitate dal misterioso benefattore sono una elementare, una media e una superiore. Ha donato 10 milioni di ¥ ciascuna (crc. 26.000€). Qualcuno ha tentato di inseguirlo per parlargli ma l’uomo si è dileguato. Il denaro è ora nelle mani del Consiglio per l’Istruzione della città di Nara che sta decidendo come usarlo al meglio. Il proposito ovviamente è quello di investirlo per attività educative e materiali per le scuole.

L’identità dell’uomo, a distanza di giorni, è ancora sconosciuta. Ma cose del genere sono tutt’altro che rare in Giappone. Questo tipo di atti di generosità verso i bambini sono cominciati grazie a Naoto Date, protagonista di un famosissimo, anche in Italia, anime del 1969: > L’uomo Tigre!

Nell’anime, un lottatore di wrestling professionista con lo pseudonimo di Tiger Mask, fa continuamente delle generose donazioni ai bambini di un orfanotrofio. Questo perché lui stesso, Naoto Date identità segreta dell’Uomo Tigre, è un orfano.

Uomo giapponese dona sacchi di denaro alle scuole

TRAMA: Il protagonista Naoto Date è cresciuto dopo la fine della seconda guerra mondiale. Un giorno, facendo visita ad uno zoo insieme ai compagni d’orfanotrofio, vide la gabbia dei grandi felini. Fu allora che capì di voler diventare forte come una tigre per combattere le ingiustizie nei confronti degli orfani.

.
A Nara City non è la prima volta che vengono fatte donazioni anonime. A dicembre 2020 altri 30 milioni di ¥ (sempre crc. 78.000€) sono stati donati da uno sconosciuto per le misure di prevenzione dal coronavirus. Anche se nessuno lo sa con certezza, in molti credono si tratti della stessa persona delle scuole.Mentre molti giapponesi sono rimasti affascinati da cotanta magnanimità, altri hanno avuto da ridire sulla modalità con cui sono state fatte queste donazioni. Ecco alcuni commenti alla notizia:

“È incredibile. Ma il fatto che abbia donato usando sacchetti di plastica è un pò inquietante.”
“Una grande persona. Non sono sicuro di quali siano le sue motivazioni ma confido che i soldi saranno utilizzati a vantaggio di tutti”.
“Se voleva donare, avrebbe dovuto usare la procedura formale. Così facendo ha evitato di pagare le tasse”.
“Immagina di essere talmente ricco che questo è il genere di cose che puoi fare per divertirti.”

Qualunque siano le motivazioni dell’anziano signore, il denaro verrà utilizzato a beneficio dei bambini della città di Nara. E si spera che questi gesti continueranno ad ispirare ed essere emulati da tanti nuovi Tiger Mask in futuro.


Uomo giapponese dona sacchi di denaro alle scuole e scompare senza lasciare tracce