Nuovo sistema della compagnia giapponese JAL semplifica i controlli in aeroporto

Nuovo sistema della compagnia giapponese JAL semplifica i controlli in aeroporto

Al momento dei controlli prima dell’imbarco i passeggeri potranno tenere computer, smartphone e liquidi all’interno del bagaglio a mano senza più doverli separare in anticipo ed estrarre. La compagnia aerea JAL ha sviluppato un nuovo sistema di ispezione a raggi X chiamato JAL Smart Security.

Canale TELEGRAM! > Unitevi per restare aggiornati! 😉 

Mai più rocambolesche e ansiose manovre per svuotare negli appositi vassoi borse e valigie. Per poi ricomporre il tutto una volta passato il metal-detector. Questo nuovo metodo permette di raggiungere il gate d’imbarco con il minor stress possibile. Ecco il video esplicativo dall’account Youtube della compagnia aerea giapponese JAL.

.
Oltre a laptop e dispositivi elettronici come macchine fotografiche e tablet, si può lasciare all’interno della propria valigia tutto. Comprese le bottigliette contenenti cosmetici e liquidi consentiti, solitamente fino a 100 ml. Non si devono più mettere in una busta trasparente separata ed estrarre dal bagaglio in anticipo!

Nuovo sistema della compagnia giapponese JAL semplifica i controlli in aeroporto

Una volta lasciata nel vassoio la valigia, basta attraversare come sempre il metal-detector e, se non ci sono problemi, recuperare tutto e andare verso il gate. Senza dover rimettere dentro il bagaglio a mano le cose che abbiamo tolto. Una di quelle cose che odiano tutti, sbuffando copiosamente, quando devono prendere un aereo.

Nuovo sistema della compagnia giapponese JAL semplifica i controlli in aeroporto

L’aeroporto di Tokyo Haneda è il primo in Giappone in cui JAL sta utilizzando il nuovo sistema. Grazie all’espansione del programma di questo mese, sono state già aggiunte una dozzina di zone con la Smart Security nel Terminal 1. Quattro nel South Wing Security Checkpoint B, tre ai South Wing Checkpoint C e North Wing Checkpoint F e due al North Wing Checkpoint E.

Attualmente il sistema è disponibile solo su voli nazionali in partenza da Haneda. Ma dato che già ha dimostrato di essere fattibile e fluido, si spera possa essere esteso in futuro anche ad altri aeroporti giapponesi e a linee internazionali. Chissà, magari quando (incrociamo le dita) nel 2023 potremo tornare in Giappone, lo troveremo anche a Narita e negli altri aeroporti internazionali del paese! E anche trovarlo poi nel resto del mondo non sarebbe male eh!

Post consigliato > Tornano i turisti italiani in Giappone: primo gruppo di 11 persone dopo 2 anni e mezzo 

Fonti: @JAL e @soranews24


Nuovo sistema della compagnia giapponese JAL semplifica i controlli in aeroporto