L'esilarante auto-ironia della fotografa giapponese di 95 anni Kimiko Nishimoto 

L’esilarante auto-ironia della fotografa giapponese di 95 anni Kimiko Nishimoto 

Non è di certo il tipico portfolio patinato di un normale fotografo. Kimiko Nishimoto è una novantacinquenne che dopo una vita da casalinga, una volta in pensione scopre la fotografia. E così ci si butta a capofitto con dei risultati geniali ed esilaranti. Ha creato il suo account Instagram nel 2017 e ad oggi ha centinaia di migliaia di follower, per la precisione 345.000, provenienti da tutti e quattro gli angoli del globo.

Canale TELEGRAM! > Unitevi per restare aggiornati!

Suo punto di forza è l’ironia devastante dei suoi scatti, ormai diventati iconici. Oltre che fonte d’ispirazione continua per i suoi coetanei novantenni, ma anche per i tantissimi giovani aspirati fotografi ed instagrammer che la seguono. Ma com’è nata questa passione così tardiva che nascondeva un talento fuori dal comune?

All’età di 72 anni Kimiko viene invitata da un’amica a frequentare un corso di fotografia per principianti. Da allora non ha più lasciato la macchina fotografica, passando dalle prime nature morte agli auto-ritratti. Armata di > treppiedi e > telecomando, la signora Nishimoto ha cominciato a mettersi al centro della scena con risultati surreali e divertenti che, una volta postati sui social, hanno contagiato tutti.

L'esilarante auto-ironia della fotografa giapponese di 95 anni Kimiko Nishimoto 

Il luogo di ‘lavoro’ preferito da Kimiko è l’area circostante la sua casa a Kumamoto, una prefettura nell’isola del Kyushu, nel Giappone meridionale. Uno dei suoi soggetti preferiti e per questo ricorrenti, è quello in cui appare come vittima di un incidente stradale in scooter o in bicicletta! E da questo già si intuisce la caratura giocosa e dissacrante dell’arzilla vecchietta. Adoro.

L'esilarante auto-ironia della fotografa giapponese di 95 anni Kimiko Nishimoto 

In altre foto fluttua a mezz’aria staccandosi dalla sua fidata sedia a rotelle elettrica o dal suo carrellino per la deambulazione. Oppure si trova in strane situazioni domestiche, spesso indossando anche dei buffi travestimenti.

L'esilarante auto-ironia della fotografa giapponese di 95 anni Kimiko Nishimoto 

Qui sopra una perfetta strega volante, mentre sotto il tipico aspetto di un ladro in stile giapponese con il sacco legato sotto il naso come si vedono spesso nei vecchi anime. E ancora una Kimiko avvolta nella plastica in perfetta versione > Laura Palmer XD.

L'esilarante auto-ironia della fotografa giapponese di 95 anni Kimiko Nishimoto 

L'esilarante auto-ironia della fotografa giapponese di 95 anni Kimiko Nishimoto 

La cosa incredibile è che la signora non solo allestisce i set e scatta le foto da sola, ma padroneggia anche i tipici software di editing fotografico stile Photoshop. E questo le permette di dare libero sfogo alla sua infinita immaginazione.

Il suo stile è diventato talmente popolare, che le ha permesso di essere oggetto di numerose mostre in tutto il Giappone. In particolare una di queste si è tenuta recentemente presso la famosa galleria Epson Imaging Gallery Epsite di Tokyo. Purtroppo è terminata lo scorso 3 settembre ma in futuro ne verranno sicuramente allestite altre. Info al > link.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da 西本喜美子 (@kimiko_nishimoto)

Nella sua intervista su Japan Times, Kimiko dice:

“Voglio solo fare qualcosa di divertente… Per quanto mi riguarda la vita è un gioco. Mi guardo intorno per casa e trovo sempre cose buffe da fotografare”.

Post consigliato > Questa coppia giapponese sono 30 anni che si veste solo con abiti coordinati


L’esilarante auto-ironia della fotografa giapponese di 95 anni Kimiko Nishimoto