Kenshiro nella vita reale: ecco come sarebbe per l’Intelligenza Artificiale

Kenshiro nella vita reale: ecco come sarebbe per l’Intelligenza Artificiale 

Hokuto no Ken, più conosciuto in Italia come Ken il Guerriero, è un manga e anime che non ha bisogno di presentazioni. L’opera nasce, come capita quasi sempre in Giappone, in versione cartacea. E’ uno dei manga più venduti di sempre con le sue cento milioni di copie in circolazione nel mondo. Il frutto dell’unione di due forze: il pennino del Maestro mangaka Tetsuo Hara e la sceneggiatura di Buronson.

La prima pubblicazione del manga Ken il Guerriero risale al 1983. E’ stato serializzato in Giappone sulla famosa rivista Weekly Shōnen Jump dalla casa editrice Shūeisha, in 245 capitoli fino al 1988. La storia è ambientata in un desertico mondo post-apocalittico dove si muove il potente guerriero Kenshiro che combatte per la giustizia e la salvezza dell’umanità sopravvissuta ad un’olocausto nucleare. Ken è il successore di un’antica scuola di arti marziali chiamata Divina Scuola di Hokuto. Grazie a questa ha la capacità di uccidere i suoi nemici colpendoli nei loro punti vitali segreti, provocandone la morte per implosione in pochi secondi. Ken si troverà a dover affrontare continuamente predoni, bande armate e signori della guerra, sempre in difesa dei più deboli.

Canale TELEGRAM! > Unitevi per restare aggiornati!

Hokuto no Ken è stato adattato in molteplici versioni. Esiste la storica serie anime in due stagioni per un totale di 152 episodi, prodotta da Toei Animation e trasmessa su Fuji Television dal 1984 al 1988. E’ arrivata anche in Italia nel 1987 e poi è passata fino agli anni ’90 solo in piccole reti televisive private. Probabilmente a causa della esagerata violenza presente, poco adatta ad un pubblico di giovanissimi considerati da sempre l’unico target dei ‘cartoni animati’.

In seguito il franchise dell’opera si è allargato in patria, con manga spin-off, una trilogia di film animati, OAV, un film live-action giapponese, videogiochi, ed infinito merchandising. Ma un vero e proprio film internazionale di Kenshiro non è mai esistito, forse anche perché tecnicamente difficile da realizzare. Ma ora la tecnologia visiva ha fatto passi da gigante e si potrebbe davvero riuscire a rendere giustizia con un live-action ad un’opera del genere.

Per avere un’idea di come potrebbe risultare al giorno d’oggi un film di Hokuto no Ken, ci viene in aiuto l’ormai solita Intelligenza Artificiale. Già sperimentata per esempio con Holly e Benji e Doraemon nella vita reale. D’ora in avanti dovremo sempre più fare i conti com le AI, che ci piacciano o no, in questo tipo di cose non si torna indietro. Qualcuno ha quindi ben pensato di chiedere ad un programma automatico come sarebbe Kenshiro nella vita reale: ecco a voi l’incredibile e dettagliatissimo risultato:

Kenshiro nella vita reale: ecco come sarebbe per l’Intelligenza Artificiale

Devo dire che a parte qualche svarione sulle mani, ho contato qualche nocca di troppo, quello creato dall’AI è un perfetto Kenshiro. Credo che un po’ tutti se lo immaginerebbero così se esistesse davvero.

Kenshiro nella vita reale: ecco come sarebbe per l’Intelligenza Artificiale

Gli abiti sono molto credibili e ricreati fin nei minimi dettagli, con cerniere e spallacci molto cool. Anche se invece che di jeans come pare essere nell’anime, qui il tessuto dell’iconica tutina di Ken sembra quasi di pelle blu. Un po’ fetish ma comunque notevole.

Kenshiro nella vita reale: ecco come sarebbe per l’Intelligenza Artificiale

I dettagli più sorprendenti però, sono quelli del viso e dei capelli. La pelle nuda e muscolosa non mi convince molto, sembra di plastica. Ma la faccia è proprio quella che avrebbe un vero Ken, da sempre somigliante ad un giovane Sylvester Stallone. I capelli poi sembrano veri, ricreati perfettamente nella tipica acconciatura anni ’80 che caratterizza Kenshiro. Infine anche gli sfondi sono degni di nota, forse solo un po’ troppo integri e di ambientazione classica per essere in Giappone…

Post consigliato > Doraemon nella vita reale: come sarebbero i protagonisti per l’intelligenza artificiale (foto)


Kenshiro nella vita reale: ecco come sarebbe per l’Intelligenza Artificiale