Il Re dei mostri Kaiju giapponesi Godzilla diventa capo della polizia di Tokyo

Il Re dei mostri Kaiju giapponesi Godzilla diventa capo della polizia di Tokyo

Dopo aver trionfato agli ultimi Oscar vincendo la statuetta per i migliori effetti speciali col film > Godzilla Minus One, il Re dei mostri Kaiju nipponici ha ricevuto un’altra onorificenza. Ha avuto l’insolita quanto memorabile esperienza di essere nominato capo della polizia di Tokyo Ikebukuro dalle autorità giapponesi.

Canale TELEGRAM! > Unitevi per restare aggiornati!

Ha indossato la fascia da capo della polizia e ha partecipato a una parata per le strade della capitale, attirando l’attenzione di media e cittadini. La sua nomina, seppur durata solo un giorno, ha avuto però un importante scopo: sensibilizzare la popolazione sulla sicurezza stradale.

Il Re dei mostri Kaiju giapponesi Godzilla diventa capo della polizia di Tokyo

Le immagini di Godzilla in veste di capo della Polizia hanno rapidamente fatto il giro del web, diventando virali. Scatenando l’entusiasmo dei fan giapponesi e lo stupore del resto del mondo. L’evento ha dimostrato ancora una volta l’affetto e la considerazione che il Giappone ha per i suoi franchise più popolari e storici. Ecco il video in cui il mostro verde viene nominato da un ufficiale e la successiva sfilata per le strade di Tokyo con la sua fascia:

Il famoso mostro Kaiju dovrà anche affrontare un’altro impegno imminente: l’uscita del film > Godzilla x Kong – Il nuovo impero in arrivo nelle sale italiane il 28 marzo 2024. La nomina di Godzilla a capo della polizia di Tokyo è stata un’iniziativa divertente e originale, che ha saputo unire la cultura pop a un messaggio importante. Un evento che ha stupito il mondo ma che ha acceso i riflettori su un tema di grande attualità. Forse Godzilla non sarà mai un vero poliziotto, ma per un giorno ha avuto la possibilità di difendere la città che ama in un modo nuovo e speciale.

Il Giappone non è nuovo ad operazioni simili. E’ famosa la storia di Tama, la gatta che nel 2007 diventò capostazione della stazione ferroviaria di Kishi nella prefettura di Wakayama. Passava il tempo ad accogliere i passeggeri e a salutarli con la sua divisa e un cappello su misura. La sua presenza divenne presto una grande attrazione per la stazione, che iniziò ad attirare turisti da tutto il Giappone. Una volta scomparsa, il suo posto di lavoro è passato ad un’erede chiamata Nitama (Tama2) che sta tutt’ora portando avanti il suo compito.

Post consigliato > Da dove vengono le incredibili scarpe artiglio di Godzilla viste agli Oscar? Sono in vendita?


Il Re dei mostri Kaiju giapponesi Godzilla diventa capo della polizia di Tokyo