Il Giappone è il sesto paese più sognato al mondo da chi si trasferisce

Il Giappone è il sesto paese più sognato al mondo da chi si trasferisce

Un recente sondaggio globale ha rilevato che il Giappone è il primo paese asiatico in cui le persone sono disposte a trasferirsi per lavoro. Quindi non sorprende che si sia piazzato bene anche fuori dall’Asia. Lo studio è del Boston Consulting Group, una famosa società di consulenze. Oltre 200.000 i partecipanti in tutto il mondo ai quali è stato semplicemente chiesto in che paese sarebbero stati più disponibili a trasferirsi per lavoro.

Nuovo canale TELEGRAM, unitevi! 😉✌️ 

Sorprendentemente, pur non avendo una buona fama per la cultura del lavoro spesso molto rigida e dagli orari massacranti, il Giappone si è posizionato al sesto posto nel mondo. Salendo di quattro posizioni rispetto ad uno studio precedente fatto nel 2018.
Nelle prime cinque posizioni scelte dai votanti ci sono:
1. Canada; 2. Stati Uniti; 3. Australia; 4. Germania; 5. Regno Unito.

Pur riguardando un paese in generale, il sondaggio ha evidenziato che più che il Giappone è una città in particolare ad essere sognata dai lavoratori in trasferta. E’ Tokyo che ha ottenuto il sesto posto nella classifica delle città più desiderabili al mondo. Si è posizionata dietro solo a (in ordine decrescente) Londra, Amsterdam, Dubai, Berlino ed Abu Dhabi.

Nel complesso il sondaggio ha rilevato che le persone sono più disposte a trasferirsi in paesi che fino ad ora hanno affrontato relativamente bene la pandemia di Covid-19. Questo parametro era ovviamente prevedibile visto il periodo. Tuttavia, lo studio mostra anche che la disponibilità delle persone a trasferirsi all’estero è complessivamente diminuita. Con il diffondersi dello smartworking a livello globale, anche questo era abbastanza prevedibile.

Il Giappone è il sesto paese più sognato al mondo da chi si trasferisce

Solo circa la metà dei partecipanti ha dichiarato di essere disposto a trasferirsi all’estero per lavoro. Un discreto calo rispetto al 57% nel 2018. Ma effettivamente, avendo appurato che molti tipi di lavoro si possono benissimo fare da remoto, il senso di trasferirsi qua e là viene meno.

Ovviamente, la pandemia è ancora tutt’altro che finita. Il Giappone poi si trova un po’ in ritardo con le vaccinazioni rispetto ad altri paesi ricchi ed industrializzati. C’è da scommettere che, una volta che i viaggi internazionali potranno ricominciare, il Sol Levante sarà anche in cima all’elenco delle destinazioni preferite di moltissimi turisti.
Sicuramente anche in quelle di chi sta leggendo questo post, vero? ^^

Fonte consultata @timeout


Il Giappone è il sesto paese più sognato al mondo da chi si trasferisce