I migliori architetti giapponesi ridisegnano incredibili bagni pubblici a Shibuya

<— Pagina precedente

I migliori architetti giapponesi ridisegnano incredibili bagni pubblici

6. Yoyogi Fukamachi Mini Park di Shigeru Ban 

L’archistar giapponese Shigeru Ban è stato incaricato di progettare due luoghi. Delle strutture con speciali pareti trasparenti che diventano opache quando le porte vengono chiuse. La trasparenza non è proprio quello che si cerca in un bagno pubblico.. ma Ban in questo modo ha voluto affrontare l’annoso problema del capire se un bagno è occupato o meno senza l’imbarazzo di dover aprire la porta disturbando chi c’è dentro.

Canale TELEGRAM! > Unitevi per rimanere aggiornati! 😉 

Le tonalità dei vetri dell’edificio si armonizzano bene con il parco giochi davanti e di notte la struttura si trasforma in una gigantesca lanterna colorata. Se volete vedere come funziona questo magico bagno trovate un video QUI dalla pagina FB sempredirebanzai. Indirizzo: 1-54-1 Tomigaya, Shibuya.


I migliori architetti giapponesi ridisegnano incredibili bagni pubblici

©The Nippon Foundation

7. Parco Haru-no-Ogawa di Shigeru Ban

Questo è il secondo bagno high-tech creato da Shigeru Ban, seguendo lo stesso concetto di trasparenza dell’altro (vedi sopra). Cambiano solo i colori per adattarsi meglio cromaticamente al parco dove si trova. Indirizzo: 5-68-1 Yoyogi, Shibuya.


I migliori architetti giapponesi ridisegnano incredibili bagni pubblici

©The Nippon Foundation

8. Parco Ebisu di Masamichi Katayama

L’architetto Masamichi Katayama ha ideato questo straordinario design trovando ispirazione nei kawaya, i primi bagni pubblici della preistoria giapponese detta periodo Jomon (crc. 10.000 a.C). Ai tempi erano semplici capanne fatte di terra indurita e legno, solitamente posizionate sopra i fiumi.

Questa costruzione funge sia da oggetto di design che da bagno. Sono sostanzialmente 15 muri di cemento che creano uno spazio labirintico con percorsi che conducono a tre servizi igienici separati, uomini, donne e unisex. Gli utenti sono incoraggiati a interagire con la struttura come farebbero con qualsiasi altro elemento di un parco giochi. Indirizzo: 1-19-1 Ebisu-Nishi, Shibuya.


I migliori architetti giapponesi ridisegnano incredibili bagni pubblici

©The Nippon Foundation

9. Higashi Sanchome di Nao Tamura

Questo bagno rosso brillante, creato dalla designer Nao Tamura, è ispirato all’origata, un’arte tradizionale giapponese che prevede il confezionamento di regali tramite la piegatura di un singolo foglio di carta. Anche se la Tamura aveva a disposizione solo uno stretto appezzamento di terreno triangolare lungo la linea ferroviaria, è stata in grado di farci stare tre bagni di dimensioni diverse.Mentre viveva a New York, Nao Tamura ha sviluppato una forte affinità con la comunità LGBTQI+. Questa struttura rappresenta la sua visione di una società che abbraccia ogni individuo allo stesso modo, per questo non prevede nessun bagno separato per genere. Shibuya è il luogo perfetto per fare questo, in quanto è dove si svolge l’annuale Tokyo Rainbow Pride. Indirizzo: 3-27-1 Higashi, Shibuya.


I migliori architetti giapponesi ridisegnano incredibili bagni pubblici

©The Nippon Foundation

10. Ebisu East Park di Fumihiko Maki

La creazione dell’architetto Fumihiko Maki si trova nel Parco Ebisu East, noto anche come Octopus Park, per la presenza di giochi per bambini a forma di polpo. Questa toilette è stata quindi soprannominata Squid Toilet, anche se non ha nulla a che fare con un calamaro.

La struttura in vetro traslucido funge sia da toilette che da area di riposo per la presenza di panchine integrate. Il suo tetto ondulato lo fa sembrare un elegante padiglione tradizionale giapponese in versione moderna. Indirizzo: 1-2-16 Ebisu, Shibuya.

Fonti: @timeout e @thenipponfoundation


I migliori architetti giapponesi ridisegnano incredibili bagni pubblici a Shibuya