Hideaki Anno parla di un sequel dell'anime Neon Genesis Evangelion senza di lui

Hideaki Anno parla di un sequel dell’anime Neon Genesis Evangelion senza di lui

La saga di Evangelion è ufficialmente terminata, per ben tre volte. Una nel 1996 con la fine della > serie TV originale > Neon Genesis Evengalion. Una con la trilogia di film > The End of Evangelion nel 1997. Infine la terza con la tetralogia cinematografica > Rebuild of Evangelion conclusa nel 2021. Ma il suo creatore Hideaki Anno, dopo essersi dedicato a molteplici altri progetti, ora torna a parlare del suo masterpiece.

Canale TELEGRAM! > Unitevi per restare aggiornati!

In un’intervista recente rilasciata al quotidiano giapponese Asahi Shimbun, Anno ha espresso la sua disponibilità a considerare nuove idee per il franchise di > Evangelion. Lo spunto per tornare a riparlare della sua opera più universalmente conosciuta, è stata la mostra ‘Hideaki Anno Exhibition’ che si sta tenendo attualmente al Kanayama Minami Building Art Museum di Nagoya.

Hideaki Anno parla di un sequel dell'anime Neon Genesis Evangelion senza di lui

L’argomento è inevitabilmente emerso durante la chiacchierata con i giornalisti. Infatti è stato chiesto ad Anno che ne pensasse di un sequel della storia degli Eva e dei loro piloti. E se, in caso, fosse anche disposto a lasciare a qualcun altro il timone di un progetto futuro. La sua risposta:

“Hmm… probabilmente ci sono alcune idee del genere. E penso che sarebbe un’opzione valida il coinvolgimento di qualcun altro alla loro realizzazione. La questione è se esista o meno un ‘business case’ per tali contenuti e se possono essere interessanti o meno per il pubblico. Non ho mai detto: ‘Non faremo mai più un anime di Eva!'”

Il Giappone vara una nuova enorme nave per cacciare le balene

Nell’intervista, Anno sottolinea infatti di essere completamente esausto dopo il lavoro intenso degli ultimi tre anni. Nei quali si è dedicato alla realizzazione dell’ultimo film della tetralogia > Evangelion: 3.0+1.0 Thrice Upon a Time, il film > Shin Ultraman e infine Shin Kamen Rider. Quindi l’idea di un nuovo anime di Evangelion con un regista diverso potrebbe verificarsi, ma genera enormi interrogativi nei fan.

Hideaki Anno parla di un sequel dell'anime Neon Genesis Evangelion senza di lui

Il franchise è da sempre caratterizzato da un’estetica iconica e un mondo narrativo unico proveniente dalla mente del suo creatore. Molte persone attribuiscono il successo di > Evangelion all’attenzione che il suo creatore ha messo nei conflitti interiori e nella ricerca di identità dei personaggi. Tematiche che riflettono le esperienze personalissime di Anno e che in mano ad altri non esiterebbero. L’opera rischierebbe ovviamente di venire snaturata.

L’ultima tetralogia filmica > Rebuild of Evangelion è da tutti considerata una rivisitazione delle tematiche della serie, da parte di un Anno più maturo. La sua realizzazione ha richiesto budget elevati e tempi di produzione biblici. Inoltre, il finale di > Thrice Upon a Time sembra chiudere definitivamente tutti i conflitti del protagonista Shinji.

Un nuovo anime di Evangelion dovrebbe quindi annullare l’happy ending attuale o esplorare una trama incentrata su altri personaggi. Senza il coinvolgimento diretto di Anno e la sua profonda introspezione filosofica, la domanda è una sola. Una continuazione del franchise potrebbe davvero rimanere fedele all’essenza dell’opera?

Ciononostante, l’apertura di Anno a nuove idee offre una speranza ai fan che desiderano vedere ancora una volta il mondo di > Evangelion prendere vita sullo schermo. Considerando che se decidesse di affidare il suo pupillo a un nuovo regista, sarebbe poi libero di fare altro senza pressioni. In questo modo ad esempio, potrebbe dedicarsi ad uno dei suoi sogni da sempre: realizzare il sequel di > Nausicaä della Valle del Vento di Miyazaki e Studio Ghibli. Film al quale lavorò in gioventù e che tanto lo ha influenzato poi nelle sue opere più iconiche.

Post consigliato > Le sneakers col tacco di Evangelion che non sapevi di volere: 4 modelli ispirati ai 4 piloti


Hideaki Anno parla di un sequel dell’anime Neon Genesis Evangelion senza di lui