Hello Kitty non è un gatto: la rivelazione che ha sconvolto i fan

Hello Kitty non è un gatto: la rivelazione che ha sconvolto i fan

Quante volte abbiamo visto il personaggio di > Hello Kitty? Nata nel lontano 1974 per mano dalla designer giapponese Yuko Shimizu, sono anni che appare nel merchandising più vario possibile ed immaginabile. Esiste perfino > l’Isola di Hello Kitty in Giappone! Oltre che un grande parco a tema chiamato Sanrio Puroland e aerei e treni Shinkansen con le livree a lei dedicate. Tutti la conoscono e se chiedi a chiunque cos’è, tutti risponderanno la stessa cosa: una gattina! Ebbene no, non lo è. Non è nemmeno un animale!

Canale TELEGRAM! > Unitevi per restare aggiornati!

Nei 50 anni trascorsi dalla sua creazione, > Hello Kitty è diventata un fenomeno globale, generando oltre 89 miliardi di dollari di entrate totali! Guadagni al di sopra di quelli di mega-franchise come > Super Mario e > Harry Potter messi insieme. Ma come ha fatto un semplice personaggio dei cartoni animati a diventare così assurdamente popolare e redditizio? Lo scopo del fondatore della società Sanrio, Shintaro Tsuji, era quello di creare un personaggio che potesse raggiungere fama e successo in tutto il mondo al pari di > Topolino. E credo proprio che ci sia riuscito a giudicare dall’impero che ha costruito.

Hello Kitty non è un gatto: la rivelazione che ha sconvolto i fan

Il fascino di > Hello Kitty sta anche nel suo mistero, dato che spesso si sentono storie e teorie su di lei. La più recente è stata quella divulgata dal direttore di un negozio brandizzato. L’uomo svela a sorpresa un dettaglio sconvolgente sulla vera natura del personaggio. In un video in cui si vede dietro una montagna di peluche mentre addestra i nuovi dipendenti del suo negozio, si sente mentre parla verso di loro e spiega:

“Se aprite la pagina 5 dei vostri manuali per i dipendenti, troverete una lista di fatti su Hello Kitty. Come potete vedere, ama cucinare i biscotti, va a scuola e non è un gatto, è una bambina umana”.

La scena ha ovviamente lasciato a bocca aperta tutti i fan di Hello Kitty, che per decenni hanno creduto di adorare una gattina kawaii. Ma allora chi è davvero? Secondo la Sanrio, l’azienda creatrice del personaggio, è una bambina che va alle elementari e vive a Londra, nemmeno in Giappone! Ha perfino un gatto domestico di nome Charmmy Kitty! Choc.

Hello Kitty non è un gatto: la rivelazione che ha sconvolto i fan

Se ci si pensa bene, effettivamente > Hello Kitty non è mai stata rappresentata a quattro zampe, come invece Charmmy. Cammina e si siede come un essere umano e la mancanza di una bocca, la rende un’icona versatile su cui i bambini possono facilmente proiettare le proprie emozioni. La rivelazione sulla vera natura di Hello Kitty ha sollevato un vespaio di polemiche e domande. Come mai la Sanrio ha tenuto nascosta questa informazione per così tanto tempo, per decenni? E perché Hello Kitty è stata sempre associata da tutti ad un gatto, se in realtà non lo è affatto? Ha le orecchie e i baffi… era abbastanza scontato pensare che lo fosse.

Nonostante la scoperta della sua natura non felina, Hello Kitty rimane comunque una delle icone giapponesi più riconoscibili nel mondo. Certo, si sa che i giapponesi hanno un debole per i gatti, quindi questa scoperta avrà sicuramente deluso molti di loro. Ma > Hello Kitty rimane comunque un personaggio troppo kawaii per smettere di amarla… e forse dicendo che non è un gatto, i bambini in particolare potranno empatizzare ancora di più con lei.

Post consigliato > In Giappone esiste l’isola di Hello Kitty, completa di resort a tema sulla spiaggia


Hello Kitty non è un gatto: la rivelazione che ha sconvolto i fan