Dragon Ball Z nella vita reale: ecco come sarebbe per l’Intelligenza Artificiale (foto)

<— pagina precedente

Canale TELEGRAM! > Unitevi per restare aggiornati!

Dragon Ball Z nella vita reale: ecco come sarebbe per l’Intelligenza Artificiale

Ed ecco Chichi, moglie di Goku e madre di Gohan. La tipica espressione urlante ed isterica, oltre che il look, sono perfetti.

Dragon Ball Z nella vita reale: ecco come sarebbe per l’Intelligenza Artificiale

Ecco il personaggio femminile principale, Bulma. I suoi capelli verde acqua all’inizio sono lunghi ma poi cambia look diverse volte. Forse tra tutti è quella che somiglia meno all’originale ma anche quella che sembra davvero una ragazza reale.

Dragon Ball Z nella vita reale: ecco come sarebbe per l’Intelligenza Artificiale

Restando nel trio di compagni di Goku fin dalle origini assieme a Bulma, ecco Crilin. Direi perfetto.

Dragon Ball Z nella vita reale: ecco come sarebbe per l’Intelligenza Artificiale

Ed ecco il terzo, il Maestro Muten o Genio delle Tartarughe in Italia. Anche lui perfetto, compreso il sorrisino da maniaco.

Dragon Ball Z nella vita reale: ecco come sarebbe per l’Intelligenza Artificiale

Passiamo ad uno dei tanti cattivi che diventano buoni in DBZ, l’alieno del pianeta Namec, Junior. Me lo sarei aspettato più giovane ma è comunque somigliante.

Dragon Ball Z nella vita reale: ecco come sarebbe per l’Intelligenza Artificiale

Infine ecco il Supremo, Kami-sama nella versione originale. Anche lui perfetto anche se forse poteva essere anche più vecchio, è quasi più rugoso Junior!

Post consigliato > L’ultima lettera di Akira Toriyama ai fan prima della morte: ‘Temo per la mia salute’


Dragon Ball Z nella vita reale: ecco come sarebbe per l’Intelligenza Artificiale