Distributore automatico a Tokyo vende tamponi molecolari PCR

Distributore automatico a Tokyo vende tamponi molecolari PCR

Quando si dice che nelle vending machines giapponesi puoi trovare di tutto è proprio vero. Ho già fatto un post dedicato a > 10 cose assurde che vendono nei distributori giapponesi. Quindi non dovrebbe stupire poterci trovare un oggetto così d’attualità come un tampone molecolare per il Covid.

La cosa strana è anche il luogo dove hanno posizionato questo distributore automatico di tamponi. Infatti quello delle foto è comparso dentro un tempio buddista vecchio 350 anni che si chiama Jomyoin e si trova nel quartiere Taito di Tokyo.

Distributore automatico a Tokyo vende tamponi molecolari PCR

Come ci si potrebbe aspettare un test PCR è un po’ più costoso di una lattina della tipica bibita giapponese > Pocari Sweat. Ma non è neanche tanto caro per essere un tampone molecolare: 3.500¥, circa 27€, contro i nostri in Italia che vengono intorno ai 75€.

Distributore automatico a Tokyo vende tamponi molecolari PCR

Quello che esce dalla macchinetta è un piccolo pacchetto di cartone con su scritto Takenoko PCR Test Kit. La parola takenoko in giapponese significa germoglio di bambù ma in questo caso è il nome di una clinica situata a Saitama. E’ questa che fornisce ed elabora i test venduti ed ha, per l’appunto, delle buffe mascottegermoglio di bambù antropomorfe.

Distributore automatico a Tokyo vende tamponi molecolari PCR

Il contenuto della scatola è un kit semplicissimo: delle istruzioni dettagliate e tutto il necessario per fare un tampone molecolare salivare fai da te. Tutto il procedimento non occorre più di cinque minuti.

Una volta finito si mette il tampone in un imballaggio imbottito presente nel kit e si compila un documento con i propri dati. Ora basta semplicemente spedire il tutto dentro la busta apposita che viene fornita.

Distributore automatico a Tokyo vende tamponi molecolari PCR

La clinica Takenoko promette l’elaborazione del tampone entro 24 ore dalla ricezione del test. Due giorni dopo arriva puntualmente il risultato tramite l’indirizzo e-mail fornito. Nel caso si dovesse risultare positivi, la clinica contatta sia il diretto interessato che l’ufficio sanitario pubblico locale. In questo modo possono coordinarsi sulle procedure di trattamento e quarantena del paziente.

Nuovo canale TELEGRAM! > Unitevi! 😉 

Proprio come il proliferare di distributori automatici che vendono mascherine, anche quelli con i tamponi sono un segno dei tempi. Vuoi mettere la comodità di poter acquistare un test PCR rapido da una macchinetta per strada?

Il Giappone sta facendo del suo meglio per rendere i test il più semplici e convenienti possibile. Chissà se in futuro si arriverà ad avere anche delle vending machines con i vaccini.

Fonte e Foto © SoraNews24


Distributore automatico a Tokyo vende tamponi molecolari PCR