Come promesso finalmente al Ghibli Park saranno operativi dei veri Gattobus

Come promesso finalmente al Ghibli Park saranno operativi dei veri Gattobus

Una delle cose più importanti che politici e leader aziendali devono fare, è mantenere le promesse fatte. Soprattutto quando si parla di poter viaggiare su un vero > Nekobus (Gattobus), personaggio chiave del film Ghibli > Totoro! La Prefettura di Aichi e i funzionari del parco a tema Studio Ghibli, avevano fatto questa promessa. Ed ora, a quasi un anno dall’apertura del Parco, sono in procinto di mantenerla.

Canale TELEGRAM! > Unitevi per restare aggiornati!

Il governatore di Aichi Hideaki Omura e il direttore del Ghibli Park e figlio di Hayao Miyazaki Goro Miyazaki, hanno recentemente tenuto una conferenza stampa. L’occasione era proprio mostrare le prime immagini in anteprima dei veri > Nekobus che presto circoleranno nella città di Nagakute, all’interno della quale si trova il parco.

Come promesso finalmente al Ghibli Park saranno operativi dei veri Gattobus

Questi fantastici minibus saranno allestiti su veicoli elettrici APM Toyota, originariamente progettati per le Olimpiadi di Tokyo. Ma che poi non sono stati più utilizzati, dato che causa pandemia, sono avvenute senza pubblico. Ora, con le dovute modifiche, sono stati perfettamente trasformati nel celebre personaggio felino a quattro ruote protagonista del film > Il mio vicino Totoro.

Come promesso finalmente al Ghibli Park saranno operativi dei veri Gattobus

Il faccione, il suo inconfondibile sorriso le zampe e la coda sono proprio perfette. I designer poi hanno optato per una vernice opaca, perfetta per farlo sembrare più giocattoloso. Il rivestimento dei sedili è di un materiale soffice, proprio come gli interni del vero > Gattobus nel film. Durante la conferenza stampa, Goro Miyazaki ha riferito che suo padre, l’ideatore del personaggio, è molto soddisfatto del design del veicolo e che lo ha definito ‘bello’. Considerando i pochi complimenti che solitamente dispensa, è un buon risultato!

Come promesso finalmente al Ghibli Park saranno operativi dei veri Gattobus

Oltre al conducente, il > Gattobus può ospitare fino a cinque passeggeri su due sedili a panchina. Quella anteriore può essere anche ripiegata per accogliere i passeggeri in sedia a rotelle. Entreranno in servizio un totale di cinque minibus e non ci sarà bisogno di possedere un biglietto del Ghibli Park per farci un giro. Come accennato in precedenza, il Ghibli Park è costituito da più aree sparse all’interno del Parco dell’Expo 2005 di Aichi che è gratuito ed aperto a tutti . Il percorso che farà il Gattobus attraverserà proprio l’esterno del parco Ghibli vero e proprio. Ecco uno dei primi video divulgati:

Come mostra il video qui sopra, i cinque i Nekobus che opereranno al Ghibli Park avranno due file di sedili dietro il conducente, con una capacità di sei passeggeri. I graziosi dettagli di design del veicolo, si estendono anche alla targa ‘と 106‘, dove è il carattere hiragana per to, e i numeri 10 (tou) e sei (roku) vengono letti come to e ro in giapponese, scrivendo appunto Totoro. Sopra la targa c’è la parola 長久手 (Nagakute), che è il nome della città in cui si trova il Parco Ghibli. Solo che il carattere 久 appare capovolto, in linea con l’atmosfera infantile del film. Nella parte anteriore, c’è un altro errore deliziosamente intenzionale, con il carattere ク(ku) di ジブリパーク (Ghibli Park) scritto capovolto sul cartello della destinazione.

Il Nekobus percorrerà un tratto di circa 1,9 km dal Villaggio Mononoke alla Foresta di Dondoko, con un viaggio che durerà circa 10 minuti a tratta. Ovviamente saranno strade dedicate e non aperte ai pedoni. Nella mappa qui sotto possiamo vedere il percorso contrassegnato da una linea rossa. Sono visibili anche le diverse zone del Parco Ghibli, una delle quali ancora non aperta: Collina della Giovinezza (青春の丘), Villaggio Mononoke (もののけの里), Grande Magazzino Ghibli (ジブリの大倉庫), Valle delle Streghe (魔女の谷) e Foresta di Dondoko (どん).どこ森).

Come promesso finalmente al Ghibli Park saranno operativi dei veri Gattobus

Sia Ghibli Park che Ghibli Museum hanno rigidi limiti di presenze giornaliere, che rendono necessaria la prenotazione anticipata almeno 3 mesi prima di andare. Per salire a bordo di un Catbus è necessario il biglietto aggiuntivo, che costa 1.000 ¥ (6,14 €) per gli adulti e 500 ¥ (3 €) per i bambini dai 4 anni agli studenti delle scuole elementari. I biglietti devono essere acquistati in anticipo presso una delle biglietterie automatiche situate vicino alle fermate. Circolano dalle 9:30 alle 17:30 nei giorni feriali e dalle 8:30 alle 17:30 nei fine settimana e festivi.

L’entrata in servizio dei cinque Nekobus è prevista per il 16 marzo 2024, in contemporanea con > l’apertura dell’ultimissima area mancante: La Valle delle Streghe. Allora sì che sarà davvero un Parco Ghibli completo e pronto per una visita totale coi fiocchi!

Post consigliato > Studio Ghibli ha realizzato uno spot per l’apertura dell’ultima area del Ghibli Park! 


Come promesso finalmente al Ghibli Park saranno operativi dei veri Gattobus