Addio Shinjuku Alta: chiude definitivamente uno degli edifici più iconici di Tokyo

Addio Shinjuku Alta: chiude definitivamente uno degli edifici più iconici di Tokyo

Il quartiere di Shinjuku, noto per la sua vibrante vita notturna, la miriade di negozi e ristoranti, Kabukicho e Golden Gai, è in procinto di perdere uno dei suoi simboli più iconici. L’edificio Shinjuku Alta, un punto d’incontro leggendario per tutti gli abitanti di Tokyo e i turisti fin dal 1979, anno dell’inaugurazione del palazzo.

Canale TELEGRAM! > Unitevi per restare aggiornati!

Addio Shinjuku Alta: chiude definitivamente uno degli edifici più iconici di Tokyo

E’ anche uno degli edifici che apparivano di più negli anime storici ambientati a Tokyo come > City Hunter (immagine sopra) che aveva la sua base operativa a Shinjuku. Oppure negli anime più recenti che prevedevano degli annunci di allarme alla popolazione come > Terror in Resonance (immagine sotto).

Addio Shinjuku Alta: chiude definitivamente uno degli edifici più iconici di Tokyo

Il suo schermo video gigante e la sua posizione strategica proprio di fronte alla stazione di Shinjuku, la più trafficata del mondo, ha contribuito ulteriormente alla sua fama. L’edificio ospitava un centro commerciale con molti negozi di moda. Oltre che lo studio televisivo Studio Alta, dal quale per decenni hanno trasmesso il famoso show comico ‘Waratte Iitomo‘. La direzione dell’edificio ha però recentemente annunciato la chiusura definitiva di Shinjuku Alta. Le ragioni non sono specificate, ma si ipotizza siano legate alla necessità di una rinfrescata alla zona. E’ uno dei pochi edifici rimasti lì dal 1979.

“Vorremmo esprimere la nostra più sincera gratitudine a tutti i nostri clienti che ci hanno supportato in questi tanti anni e scusarci profondamente per i disagi che la chiusura potrebbe causare” annuncia il direttore.


Addio Shinjuku Alta: chiude definitivamente uno degli edifici più iconici di Tokyo

Per gli standard contemporanei di Shinjuku infatti, l’edificio Alta è rimasto piccolo (ironia del nome italiano) e con una superficie limitata. Accerchiato da una serie di nuovi complessi di intrattenimento multipiano e altri progetti di riqualificazione in corso a Shinjuku, era sempre più in ombra. Proprio come successo con l’edificio che ospitava il più famoso Starbucks di Tokyo a Shibuya che ha chiuso recentemente per ristrutturazione. Tutto questo è normale a Tokyo, una città in continua evoluzione che non rimane mai uguale a se stessa per più di tot anni.

Il destino dell’edificio rimane incerto. Non è chiaro se sarà demolito o ristrutturato, ma la sua posizione privilegiata assicura che certamente il terreno non rimarrà vuoto. La chiusura di Shinjuku Alta rappresenta la perdita di un punto di riferimento storico e di un luogo di incontro indimenticabile per generazioni di persone e turisti stranieri. Solo il tempo ci dirà cosa sorgerà dalle sue ceneri. Che sia un nuovo centro commerciale, un grattacielo futuristico o un’entità completamente diversa, una cosa è certa: il quartiere di Shinjuku cambierà inevitabilmente faccia e non sarà mai più lo stesso.

Post consigliato > Saké e nostalgia nel famoso storico quartiere ‘Golden Gai’ di Tokyo Shinjuku


Addio Shinjuku Alta: chiude definitivamente uno degli edifici più iconici di Tokyo