10 regali Ghibli esagerati per stupire a Natale

10 regali Ghibli esagerati per stupire a Natale

<— Pagina precedente


6 – L’Hotel Adriano di Porco Rosso

10 regali Ghibli esagerati per stupire a Natale

Restando in tema Paper Craft, ecco un altro luogo Ghibli che diventa un rompicapo di carta da costruire! Il mitico Hotel Adriano di Porco Rosso dalla inequivocabile anima italiana! Infatti questo isolotto Miyazaki lo ha concepito ispirandosi ad una vera isoletta, che si trova in Italia dentro il bellissimo Lago d’Iseo! Misura 21,9×15,6 x1,8cm ed ha pure l’aereo rosso di Porco e la sua postazione da spiaggia comprese nella scatola, sempre di carta e da montare.

L’ho trovato qui.

Canale TELEGRAM! > Unitevi per rimanere aggiornati!


7 – Statua carillon di Baron

La prima volta che ho visto questa statua felina, che compare nel bellissimo film Ghibli I Sospiri del mio Cuore e successivamente anche in un altro film suo crossover La Ricompensa del Gatto (che vede il gatto in questione, Baron, prendere vita), ho subito pensato che sarebbe stato fantastico possederla e tenerla in salotto. Questa assomiglia molto alla statuetta di Baron custodita nel suggestivo negozio di antiquariato del nonno di Seiji, il ragazzo violinista amico e poi fidanzato di Shizuku, la protagonista del film di Yoshifumi Kondō.

Anche se non ne è stato il regista, Hayao Miyazaki in persona ha partecipato tantissimo alla lavorazione di questo film: infatti ha suggerito lui il manga Sussurri del Cuore a Kondō, ha disegnato alcuni sfondi e storyboard, ed ha diretto personalmente la fantasmagorica scena del sogno di Shizuku basata sui magnifici disegni di Naohisa Inoue. Questo talentuoso artista è un grande fan di Miyazaki ed anche lui è reciprocamente un suo fan, tanto che nel 2007 Inoue è stato ingaggiato dallo Studio Ghibli come regista dello strepitoso cortometraggio Iblard Jikan, un sogno impressionista e surrealista ad occhi aperti!

Tornando al nostro elegantone gatto Baron, se lo volete l’ho trovato qui.


8 – Carillon di Kiki

10 regali Ghibli esagerati per stupire a Natale

Adoro il film Kiki consegne a domicilio e adoro Jiji soprattutto! Il piccolo gattino nero parlante della streghetta Kiki che ad un certo punto del film smette di avere la capacità di parlare (o forse è Kiki che perde il potere di capirlo) e diventa un gatto normale mettendo su famiglia con una pomposa gattina bianca. E la famigliola felina in questione è proprio quella che si vede racchiusa in questo oggetto adorabile! Un carillon con la musichetta del film che fa muovere anche i gattini attraverso dei fili collegati al marchingegno.

L’ho trovato qui.


9 – Kodama di Mononoke

 

Dopo i Makkurokurosuke o Susuwatari di Totoro e La Città Incantata, gli esserini soprannaturali targati Studio Ghibli che amo di più sono sicuramente i Kodama de La Principessa Mononoke! Sono troppo buffi e inquietanti al tempo stesso…li adoro! Infatti quando sono stata al Museo Ghibli, nel negozio Mammaiuto al suo interno ho preso dei mini peluches sia Makkurokurosuke che Kodama perchè non sono riuscita a scegliere tra i due! Qui siamo di fronte ad un oggetto moolto più speciale di un semplice pupazzo però: possiamo definirlo una Figure, quasi una scultura, un oggetto d’arredo che è pure fosforescente quindi fa anche da atmosferica lampada!

L’ho trovati qui.


10 – Calcifer di Howl

10 regali Ghibli esagerati per stupire a Natale

Terzo in classifica come mio esserino Ghibli preferito tra il kawaii e l’inquietante (dopo i Susuwatari e i Kodama), c’è sicuramente il simpatico fuochetto impertinente Calcifer! Amo alla follia il film Il Castello Errante di Howl… quindi per forza anche Calcifer! Qui abbiamo tutto il bellissimo caminetto con gli accessori e il fuoco si illumina veramente: funziona a pile ed ha una luce Led al suo interno! L’ho trovato qui.


10 regali Ghibli esagerati per stupire a Natale