10 cose assurde che vendono nei distributori automatici in Giappone

10 cose assurde che vendono nei distributori automatici in Giappone

Il Giappone è la patria delle vending machines o, come li chiamiamo noi, distributori automatici. Si possono trovare davvero ad ogni angolo di strada, anche nei paesini più piccoli e nei luoghi più sperduti.

Si stima che ne esistano circa 5 milioni, praticamente 1 macchinetta ogni 23 persone! E non sono semplici distributori di bottigliette d’acqua, snack o merendine come da noi, anzi: come è facile intuire, essendo i giapponesi abbastanza strani, lo sono altrettanto i prodotti che comprano dalle vending machines. Loro le chiamano jidō hanbaiki.

Ecco una mia selezione di 10 cose assurde che vendono nei distributori automatici in Giappone! Se ne avete trovate altre degne di nota che non compaiono nella lista, fatemelo sapere!

 

10 cose assurde che vendono nei distributori automatici in Giappone

1. Distributori di mutande usate

In molti avranno sentito parlare della loro esistenza e ne avranno forse dubitato. E’ una cosa talmente strana da non crederci. Invece esistono veramente. In Giappone, nei quartieri a luci rosse prevalentemente, esistono vending machine di mutandine usate di giovani ragazze. Ti devi fidare però…

 


10 cose assurde che vendono nei distributori automatici in Giappone

2. Distributori di aragoste

In Giappone si mangia molto pesce, si sa, e a qualsiasi orario del giorno: colazione, pranzo, spuntino, cena… Perchè non venderlo anche alle macchinette che sono sempre aperte? Le aragoste, nello specifico, le puoi trovare freschissime (vive…) in una specie di vending machine/vasca. Con un artiglio stile ufo catcher, o gatcha gatcha alla giapponese, si può prenderne una al volo. Sempre se ci si riesce.


10 cose assurde che vendono nei distributori automatici in Giappone

3. Distributori di scatole misteriose

In Giappone si possono trovare dei distributori con all’interno delle mistery box o scatole fortunate. In alcune ci sono delle foto dei possibili premi ma spesso c’è solo un punto interrogativo e quindi si va totalmente alla cieca. Ho visto dei video dove qualcuno inserendo solo 1000¥ (circa 8 euro) trova golosi gadget elettronici tipo > Nintendo Switch o addirittura > Iphone! Non ho la certezza però che siano video reali o fake…

.


10 cose assurde che vendono nei distributori automatici in Giappone

4. Distributori di composizioni floreali

L’amore e il rispetto per i fiori è una cosa seria in Giappone. Basti pensare all’Ikebana, vera e propria arte di disporre i fiori. Quindi perchè non avere delle composizioni floreali fatte da dei maestri sempre a disposizione in caso di necessità? Magari per un regalo o semplicemente per abbellire la casa.

 


10 cose assurde che vendono nei distributori automatici in Giappone

5. Distributori di giocattoli erotici

Okay, questo tipo di macchinette esistono anche qui in Italia, un po’ imboscate nei pressi dei distributori di benzina in particolare. Ma ovviamente dove volete che l’abbiano inventato il bisogno di comprare da un distributore automatico, quindi in totale anonimato, tali articoli? Ma in Giappone, la patria dell’imbarazzo e delle vending machine!

Seconda pagina —>

(spezzo i post per far caricare prima le pagine)