Hayao Miyazaki e il figlio Goro al lavoro per due nuovi film Studio Ghibli 

Hayao Miyazaki e il figlio Goro al lavoro per due nuovi film Studio Ghibli

Quando nel 2013, subito dopo l’uscita di > Si Alza il Vento, il maestro > Hayao Miyazaki annunciò il suo ritiro dal mondo dell’animazione, gettò nello sconforto più totale me e tutti i suoi fan.

Devo ammettere però che la mia di disperazione durò poco. Fin da subito pensai che non poteva essere un ritiro definitivo: un po’ per scaramanzia, un po’ perché già molte altre volte il Sensei ha annunciato ritiri e pensionamenti ma poi ha sempre continuato.

In pratica dopo ogni film dice che quello sarà l’ultimo. Forse perché il suo lavoro e la sua passione lo assorbono talmente tanto che alla fine ne esce sempre stremato e per un po’ non ne vuole più sapere. Poi, per nostra fortuna, se ne pente sempre.

 


Il corto ‘Kemushi no Boro’

Quando Miyazaki decise di andare in pensione nel 2013 lo fece dicendo basta ai grandi progetti per dedicarsi solo saltuariamente ai cortometraggi per il Museo Ghibli.

Infatti nel documentario > Never Ending Man Hayao Miyazaki  (uscito a febbraio 2018), si assiste proprio alla lavorazione di Kemushi no Boro (Boro il Bruco) un corto in computer grafic fatto esclusivamente per il piccolo cinema all’interno del museo di Mitaka.

 

Ebbene Miyazaki quando iniziò a lavorarci disse che occuparsi solo di questo corto di appena 12 minuti, non lo avrebbe mai soddisfatto appieno!

 

Hayao Miyazaki e il figlio Goro al lavoro per due nuovi film Studio Ghibli

Cortometraggio “Kemushi no Boro”


Il nuovo film di Hayao ‘Kimitachi wa Do Ikiru ka’

Contemporaneamente a Boro, Hayao portò un nuovo progetto all’attenzione dello Studio Ghibli: un lungometraggio che ottimisticamente dovrebbe essere finito entro il 2021. Un’opera che sarebbe una specie di dono che Miyazaki vorrebbe fare al nipote come emblema del suo amore. 

Di questo nuovo attesissimo progetto ne ha parlato qualche mese fa Miyazaki in persona intervenendo alla Waseda University di Tokyo, durante la cerimonia d’apertura del Natsume Soseki Memorial Museum.

Ha detto “Ci vorranno tre o quattro anni per completarlo, spiegando che l’anime è liberamente ispirato al libro Kimitachi wa Do Ikiru ka (Come vivi?), pubblicato nel 1937 dallo scrittore e giornalista Genzaburo Yoshino.

 

Hayao Miyazaki e il figlio Goro al lavoro per due nuovi film Studio Ghibli

Il nuovo film “Kimitachi wa Do Ikiru ka”


Un nuovo film anche per Goro

Ma c’è anche una ulteriore recentissima novità: Vincent Maraval, fondatore della compagnia di distribuzione Wild Bunch, nonché partner europeo dello Studio Ghibli, ha scritto qualche giorno fa su Twitter una cosa molto interessante.

Dopo essere stato in Giappone alla sede dello Studio Ghibli dice:
“Posso testimoniare che Miyazaki padre e figlio sono al lavoro. Due nuove produzioni dello Studio Ghibli sono in corso e i disegni sono in-cre-di-bi-li! Un’emozione grandissima”.

Ecco il tweet:

.
I passati lavori di Goro sono stati decisamente meno eclatanti rispetto a quelli del padre per via della sua grande riluttanza a seguire le sue ingombranti orme. 
.
A convincerlo a rimettersi al lavoro stavolta è stato il produttore Toshio Suzuki. Il suoi due precedenti lavori sono > I racconti di Terramare (2006) e > La collina del papaveri (2011).

 


Hayao Miyazaki e il figlio Goro al lavoro per due nuovi film Studio Ghibli