10 oggetti da avere per cucinare Giapponese in casa

10 oggetti da avere per cucinare Giapponese in casa

Se seguite questo blog sicuramente amate il Giappone e tutto ciò che lo identifica, compresa ovviamente la fantastica cucina Giapponese!

Dopo aver mangiato un particolare piatto nipponico, o al ristorante o fatto in casa da qualche autoctono, avete ardentemente desiderato rifarlo? Scommetto che però in casa vi mancheranno molti ingredientiattrezzi giusti…

Gli ingredienti giapponesi sono sempre più reperibili rispetto a qualche tempo fa: esistono ormai tantissimi negozi etnici un po’ ovunque e anche quasi tutti i supermercati hanno un apposito reparto con cibi da tutto il mondo.

In alternativa, se proprio fatichiamo a trovare qualcosa in particolare, su internet ci sono interminabili siti che vendono di tutto, addirittura Amazon che si sa, vince per serietà e velocità di consegna.

Reparto alimenti giapponesi Amazon

Anche alcuni utensili da cucina sono spesso difficili da trovare in Italia nei negozi. In molti casi la mancanza di quell’oggetto in particolare farà fallire ogni tentativo di replica di alcune ricette nipponiche.

E allora ecco 10 oggetti da avere per cucinare Giapponese in casa:
alcuni di questi si possono anche portare direttamente a casa dal Giappone ma se un viaggio nel Sol Levante per il momento non vi è possibile oppure come spesso accade avrete limitazioni di peso nel bagaglio, allora acquistateli direttamente da qui. Ormai si trovano davvero ovunque senza problemi. Qui sotto ne trovate 10 intanto.

 


10 oggetti da avere per cucinare Giapponese in casa


10-oggetti-da-avere-per-cucinare-giapponese-in-casa

1. La cuociriso elettrica

Si sa che il sushi è il piatto più gettonato dagli amanti della cucina nipponica e quindi quello con più tentativi di replica… molto spesso con risultati pessimi, soprattutto per la perfetta cottura del riso.

Il riso è forse la parte più importante del sushi: certo la qualità e il taglio del pesce lo è altrettanto ma un buon riso cotto alla perfezione fa un buon sushi. Se il riso non è il > riso per sushi giusto, oppure è scotto o crudo, il pesce sopra può essere anche un Otoro (tonno pregiato) ma il sushi non sarà mai buono.

Ecco che qui ci viene in aiuto la macchina cuociriso che ogni singola famiglia giapponese possiede come noi possediamo lo scolapasta ad esempio. Certo, il riso si può cuocere anche senza questo elettrodomestico, basta una semplice pentola con coperchio ermetico. Ma così può capitare che rimanga attaccato sul fondo (dato che non si deve mescolare) e quindi si può facilmente sbruciacchiare e non cuocere uniformemente. In pratica un triste fallimento.

Con la cuociriso questo non succede. Basta mettere riso e acqua nelle dosi consigliate, schiacciare un bottone e fa tutto lei! Temperatura e tempo sempre perfetti, alcune hanno anche il timer e possono partire all’orario che più si preferisce. In entrambi i casi ricordate sempre di sciacquare abbondantemente il riso, finchè l’acqua non diventa pulita prima della cottura, è un passaggio basilare.

Ecco un esempio di cuociriso stile giapponese che si può trovare online ad un buonissimo prezzo DCG Eltronic: cuociriso 


10-oggetti-da-avere-per-cucinare-giapponese-in-casa

2. I coltelli giapponesi

Una delle cose più difficili da fare se decidete di preparare del sushi, del sashimi o comunque del pesce crudo homemade, è quella di farlo a fettine perfette con un coltello non adatto e magari neanche affilato.

Già è un’operazione difficile di suo, i sushi chef studiano tantissimi anni prima di esserne all’altezza, se poi pretendiamo di farla pure con un coltello del cavolo siamo proprio delle persone indegne. Si sa che i coltelli giapponesi hanno una marcia in più in quanto ad efficienza e perchè no anche dal punto di vista estetico, sono bellissimi!

Alcuni tipi a causa dei molteplici strati di acciaio e della lavorazione sopraffina, sono delle vere e proprie Katane, le famose spade giapponesi, ed arrivano ad avere dei prezzi davvero estremi. Ma dato che noi in casa non possiamo pretendere di essere dei samurai del pesce crudo ci possiamo accontentare anche di lame più abbordabili. I risultati saranno comunque migliori rispetto ai nostri coltelli “normali”.

Ecco un esempio di un buon coltello made in Japan con un prezzo decisamente alla portata di tutti rispetto ai marchi più proibitivi > Chroma Haiku Home Sashimi, Coltello per pesce e sushi


10-oggetti-da-avere-per-cucinare-giapponese-in-casa

3. La tovaglietta di bambù 

Non so se avete mai provato a chiudere un maki (un rotolo di sushi) senza questo semplice ma funzionale oggetto. Nei ricettari in sua assenza consigliano di usare la pellicola trasparente ma devo dire che è molto più complicato e il rischio appiccicatura e disastro è molto alto.

Al contrario la tovaglietta di bambù è davvero comoda e non si attacca assolutamente al riso! Una invenzione fantastica e anche molto economica! E’ forse l’attrezzo da cucina giapponese più facilmente reperibile anche nei negozi e nella grande distribuzione.

Online ovviamente se ne trovano a bizzeffe, di ogni colore e fattura ma io opto sempre per quella classica color bambù. Eccola ad un prezzo irrisorio > Tovaglietta Sushi di bambù



4. Lo stampo per onigiri perfetti

Gli onigiri sono delle semplici palle di riso, leggermente triangolari, che possono avere qualsiasi tipo di ripieno. Sono forse uno dei cibi giapponesi più iconici in assoluto se pensiamo alla nostra infanzia e a quando vedevamo i protagonisti di tutti gli anime mangiarli a colazione, pranzo o merenda. Ma purtroppo sono difficilissimi da trovare in Italia, neanche nei ristoranti di sushi!

In Giappone ne esistono di infiniti tipi, dato che sono buonissimi ed estremamente economici! Io adoro quelli con i gamberi in tempura! Gli unici che non mi fanno impazzire sono quelli con le prugne salate > umeboshi

Sono molto facili da fare: basta prendere una palletta di riso da sushi già cotto e riempirla con quello che si preferisce (anche con del semplice tonno e maionese sono divini). Poi possiamo usare o meno l’ > alga nori esternamente, in Giappone quelli confezionati sono totalmente ricoperti di alga mentre se pensiamo a quelli classici da anime hanno un quadratino di alga solo nel punto dove vengono afferrati.

Allora lo stampo a che serve? Praticamente se ne potrebbe anche fare a meno ma è molto difficile modellare le pallette di riso a mano per renderle della forma giusta. L’estetica come sempre nel cibo giapponese la fa da padrona quindi gli onigiri sono più belli ed appetibili se sono di una forma regolare e, se sono tanti, devono essere rigorosamente tutti uguali!

Ecco un tipo di stampo per onigiri tra i più semplici che si possa trovare online ma che fa il suo lavoro egregiamente > Stampo per Onigiri triangolari x2


5 – Il servizio da sushi

10-oggetti-da-avere-per-cucinare-giapponese-in-casa

Dopo tutto questo lavoro per preparare riso, sushi, sashimi, maki e onigiri, vogliamo mangiare il frutto dei nostri sforzi in dei tristi piatti “occidentali” e con forchetta e coltello? Giammai! Dei servizi da sushi carini e abbordabili si trovano davvero ovunque ormai, è anche uno dei regali di Natale più sfruttati da parte mia (e non solo) degli ultimi anni! Ne ho visti in giro di ogni fattura, colore e forma ma essendo una purista di queste cose, quelli minimal (in perfetto giappo style) rientrano senza dubbio più nei miei gusti! Io ne ho diversi, ma devo confessare che il mio preferito rimane quello con piattini e ciotole bianche candide e con tovaglietta, poggia bacchette e bacchette nere. Il bianco e il nero fanno risaltare tantissimo i colori sgargianti del sushi, sono davvero perfetti secondo me! Qui ho trovato un servizio molto simile al mio ad un buon prezzo e che incontra i miei gusti minimal alla perfezione —> Servizio da sushi per 2 persone

Seconda pagina —>

(spezzo gli articoli per far caricare prima le pagine)