10-cose-che-vi-mancheranno-del-giappone-al-ritorno

10 cose che vi mancheranno del Giappone al ritorno

Chi è stato in Giappone in vacanza almeno una volta nella vita o chi ci ha abitato per un periodo anche breve, non può fare a meno di avere nostalgia di oggetti e abitudini che esistono solo in questo particolare paese. Ecco una classifica delle 10 cose che vi mancheranno del Giappone una volta ritornati a casa.

Non sto dicendo che il Giappone è un paese perfetto, ha i suoi difetti come tutti i paesi del mondo ma per alcuni piccoli aspetti della vita quotidiana ha indubbiamente una marcia in più. All’inizio ritornare alla “normalità” dopo aver soggiornato nel Sol Levante, è davvero dura.

 


10 cose che vi mancheranno del Giappone al ritorno


 10 cose che vi mancheranno del Giappone al ritorno

10. I suoni e le musichette

Il cinguettio dei semafori quando scatta il verde e i jingle con le musichette e gli annunci delle stazioni della metropolitana, soprattutto quelle della linea Yamanote, fanno parte di quei rumori che, se pur all’inizio un pochino mi infastidivano, sentendoli adesso in qualche anime o film, mi mettono una nostalgia assurda.

Certo è che in alcuni casi, come ad esempio dentro i centri commerciali, negozi e supermercati, il casino dei jingle con gli annunci e quello dei video dimostrativi dei prodotti (presenti ad ogni angolo) a volte è veramente alienante!

 


 10 cose che vi mancheranno del Giappone al ritorno

9 Il vassoio per i soldi

Quando si acquista qualcosa in Giappone solitamente non si danno mai i soldi (tenuti sempre bene e mai rotti o scarabocchiati) direttamente in mano al cassiere o proprietario di un negozio, bensì si adagiano in appositi vassoietti di plastica con della gomma sul fondo.

Tale oggetto agevola la presa dei contanti, soprattutto delle monetine, sia dell’addetto cassa che del cliente che riceve il resto. Anche in Italia ci sono a volte questi “metti monete” (nei supermercati e bar) ma sono sempre in acciaio e non hanno la gommina magica per raccoglierle senza sforzo.

Reparto alimenti giapponesi Amazon


 10 cose che vi mancheranno del Giappone al ritorno

8.  I distributori automatici

Le vending machine sono veramente parte integrante del paesaggio giapponese. Sono innumerevoli e te le ritrovi nei posti più impensabili. A Kamakura ne ho trovati una schiera in cima ad un tempio che si affacciava sul mare: comodi perchè dopo la scarpinata per arrivare al promontorio hai sete ma il panorama con distributori annessi un pochino ne risente…

Soprattutto onnipresenti sono i distributori automatici di bevande che sono di qualsiasi tipo e dai gusti spesso misteriosi. Guai a morire di sete in Giappone! Funzionano sempre tutti, sono fornitissimi e non mangiano mai i soldi! Vendono ogni sorta di prodotto commestibile o bevibile sia caldo che freddo e qualsiasi oggetto che può venirvi in mente e che può esservi contenuto.


 10 cose che vi mancheranno del Giappone al ritorno

7. Il bicchiere d’acqua gratis

Questa sembra una cavolata ma invece diventa una piacevole abitudine: appena ti siedi in un ristorante o locale ti ritrovi un bel bicchiere d’acqua fresca gratuito al tavolo senza aspettare, magari assetato, il cameriere che ti prende l’ordinazione delle bevande.

Forse in alcuni bar anche in Italia danno il bicchierino d’acqua in omaggio col caffè… dove vivo io però capita solo in certi locali più fighetti dove poi il caffè lo paghi di più e quindi l’omaggio si annulla automaticamente.

 


 10 cose che vi mancheranno del Giappone al ritorno

6L’Oshibori

Correlato al bicchiere d’acqua, solitamente sedendosi al tavolo di un qualsiasi ristorante, c’è anche l’Oshibori cioè la tipica tovaglietta bianca arrotolata che ogni tanto possiamo trovare anche in Italia in qualche ristorante giapponese serio.

Senza dover andare in bagno a lavarsi le mani, grazie a questo asciugamano caldo e profumato ci si prepara alla mangiata con le mani in perfetto stato. Io lo adoro.. lo vorrei sempre in qualsiasi ristorante, non solo in quelli giapponesi!

Seconda pagina —>

(spezzo i post per far caricare prima le pagine)